SETTIMANA DELLA SCIENZA: OGGI A FRASCATI L’INAUGURAZIONE DEL “LUNA PARK DELLA SCIENZA”

SETTIMANA DELLA SCIENZA: OGGI A FRASCATI L’INAUGURAZIONE DEL “LUNA PARK DELLA SCIENZA”

FRASCATI\ aise\ - Oggi pomeriggio, all'interno del parco dell'Ex Cartiera Latina, in Via Appia Antica 42, a Frascati, dalle 15:00 alle 21:00, l'Associazione Frascati Scienza con la collaborazione dell'Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, inaugurerà il "Luna Park della Scienza" che apre ufficialmente la Settimana della Scienza, dando inizio ai numerosi eventi in programma che culmineranno con la Notte Europea dei Ricercatori, il 29 settembre.
"Il Luna Park della Scienza" è un posto magico dove la scienza si unisce al gioco e al divertimento, un luogo in cui gli scienziati lavorano fianco a fianco con giocolieri, acrobati e trampolieri e dove una partita a bowling può ispirare la spiegazione della fissione nucleare, un equilibrista può affiancarsi alla riflessione sugli equilibri ambientali e le bolle di sapone giganti diventano un concentrato di chimica e matematica. Non mancherà la musica con il divertente gruppo "No funny stuff"!
Il pubblico potrà visitare quattro postazioni - gioco in ciascuna delle quali sarà possibile divertirsi proprio come in un Luna park e allo stesso tempo scoprire come la scienza sia realmente presente nella nostra vita quotidiana e quanto influenzi il nostro modo di vivere e di percepire il mondo che ci circonda.
"È importante che la Regione Lazio sostenga anche quest'anno l'appuntamento di Frascati Scienza che ha il merito di avvicinare il grande pubblico al mondo della ricerca e della divulgazione scientifica”, ha dichiarato Lidia Ravera, assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili della Regione Lazio. “Anche nella classifica dei bestseller italiani è tornata ad affacciarsi la saggistica scientifica, buon segno per tutti. La Casa della scienza, della precedente edizione, o il nuovo Luna Park della scienza sono progetti uniscono scienza, cultura, e didattica e che restituiscono alla comunità interesse e conoscenza".
LE POSTAZIONI - GIOCO
Nuclear Bowling: Un divertente gioco da fare tutti insieme, per scoprire i segreti della fisica delle particelle. I birilli-nucleoni aiuteranno a comprendere cosa sono la fissione e la fusione nucleare, in un viaggio appassionante tra particelle subatomiche dai nomi e dalle proprietà più disparati e interazioni nucleari "forti" e "deboli", che permetterà di capire perché le stelle brillano e com'è fatta la materia che ci costituisce.
La chimica delle bolle: Per scoprire segreti e leggi della scienza, non c'è modo più bello che farlo osservando le bolle di sapone, le vere protagoniste di questa postazione. Sarà possibile scoprire i segreti per ottenere delle bolle super resistenti e dalle forme sorprendenti e imparare a farle rimbalzare, a muoverle al nostro comando e realizzare un serpente di bolle. Ogni attività sarà collegata ad un particolare fenomeno scientifico che le bolle aiuteranno a rendere indimenticabile
EcoStrike: qui si trova il più grande gioco di equilibrio della storia. L'ecosistema! Un mirabolante esempio di organismi in sintonia, prede e predatori, produttori e consumatori, parte vivente e non vivente. Eccoli disposti come una piramide pronta per il tiro al barattolo. Cosa succederà all'ambiente una volta che sarà colpito dalle palline? Riuscirete a fare strike? E soprattutto cosa succede realmente all'ambiente se un impatto ambientale altera il suo equilibrio?
Sfida la scienza! Ecco il posto dove mettere alla prova la propria abilità di scienziato. I visitatori avranno a disposizione pochissimi minuti e pochi oggetti per riuscire a risolvere un problema semplice nel modo più rapido possibile: si può costruire la torre più alta con alcune zollette di zucchero o un po' di spaghetti e marsh mallow? Si può estrarre una busta da un semplice barattolo, lanciare un uovo a terra senza farlo rompere, o fare l'aspirapolvere solo con un tubo?
Il “Luna Park della Scienza" fa parte degli eventi lancio della Notte Europea dei Ricercatori del 29 settembre e sarà replicato tra le strade del centro storico di Frascati durante la Notte Europea dei Ricercatori.
La Settimana della Scienza e la Notte europea dei Ricercatori si propongono di avvicinare ricercatori e cittadini di tutte le età ed evidenziare l'importanza e l'impatto positivo della ricerca nella vita quotidiana. Il filo conduttore della manifestazione organizzata da Frascati Scienza è il “Made in Science”, per una scienza intesa come vera e propria “filiera della conoscenza”.
Come per le passate edizioni Frascati Scienza, oltre a coordinare tutte le attività dell'area tuscolana e nella regione Lazio che apre molte delle infrastrutture di ricerca più importanti d'Italia, sarà presente in tantissime città da nord a sud della penisola, isole comprese: Bari, Cagliari, Carbonia, Cassino, Caserta, Catania, Cave, Cosenza, Ferrara, Frascati, Frosinone, Gorga, Isnello, Lecce, Milano, Monte Porzio Catone, Napoli, Palermo, Parma, Pavia, Pula, Roma, Sassari, Trieste, Viterbo.
Il programma dell'edizione 2017 prevede 370 eventi tutti dedicati alla scienza e all'importanza della figura del ricercatore. Il programma completo è disponibile su http://www.frascatiscienza.it.
La Notte Europea dei Ricercatori, che quest'anno compie 12 anni, è promossa dalla Commissione Europea.
Il progetto coordinato da Frascati Scienza gode del patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Regione Lazio, Parco Regionale dei Castelli Romani, Comunità Montana dei Castelli Romani e Prenestini, Roma Capitale, Comune di Monte Porzio Catone. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi