"GALILEO GALILEI: L’UOMO CHE FERMÒ IL SOLE": FRANCESCA BATTISTA IN CONFERENZA A SYDNEY

"GALILEO GALILEI: L’UOMO CHE FERMÒ IL SOLE": FRANCESCA BATTISTA IN CONFERENZA A SYDNEY

SYDNEY\ aise\ - Galileo Galilei può forse essere considerato lo scienziato italiano più conosciuto al mondo. Universalmente noto come il padre della scienza moderna, Galileo sancì attraverso i suoi studi l'universalità del rapporto causa-effetto nella ricerca scientifica. Tra i più grandi studiosi della storia dell'umanità, i suoi contributi spaziarono dalla filosofia all'astronomia, passando per la matematica. In campo astronomico, studiò la teoria copernicana del moto planetario, apportando significative modifiche al telescopio e pubblicò le prime due leggi del moto planetario. Osservò la luna e scoprì i quattro satelliti di Giove. In generale, attraverso il metodo scientifico sperimentale (chiamato anche metodo galileiano) rivoluzionò il modo di indagare il reale, fondandolo non più sull'osservazione diretta della natura, ma sull'uso di strumenti scientifici. Convinto sostenitore dell’indipendenza della scienza dalla fede, la sua sconfessione della teoria tolemaica, messa a confronto con quella copernicana nel Dialogo sui due Massimi Sistemi del Mondo, lo fece entrare nel mirino dell'Inquisizione, di fronte alla quale, accusato di eresia, fu umiliato e costretto ad abiurare le sue teorie. A tre secoli e mezzo dalla sua morte, la Chiesa riconobbe come ingiusta quella condanna. In questo incontro si presenteranno la vita e le opere di questa figura di grandissimo ingegno che con rigor scientifico si oppose ai suoi contemporanei, cambiando il modo di fare scienza per sempre.
L’Istituto Italiano di Cultura di Sydney rende omaggio al genio italiano con la conferenza "Galileo Galilei: l’uomo che fermò il sole", che si terrà giovedì 9 febbraio, dalle ore 18.00 alle 20.30, a cura di Francesca Battista.
La conferenza, che si terrà in lingua inglese, sarà ad ingresso libero con prenotazione obbligatoria, per via dei posti limitati.
Francesca Battista è nata a Modena nel 1983 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico, ha conseguito nel 2008 una Laurea Specialistica in Fisica presso l'Università di Modena e Reggio Emilia. Successivamente ha realizzato i suoi studi di Dottorato presso il Dipartimento di Fisica Matematica dell'Università di Lund in Svezia. Nel 2013 si è trasferita come ricercatrice post-doc presso l’Università RWTH-Aachen, in Germania. Nel 2016 ha completato il suo secondo post-doc nel gruppo di Materia Condensata del Dipartimento di Fisica dell'Università di Buenos Aires. La sua specializzazione è nel campo della Fisica Quantistica. Attualmente insegna fisica presso la scuola italiana Cristoforo Colombo di Buenos Aires. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi