I PAESAGGI DEL RISO: GIANNI HOCHKOFLER IN CONFERENZA ALLA DANTE DI GINEVRA

I PAESAGGI DEL RISO: GIANNI HOCHKOFLER IN CONFERENZA ALLA DANTE DI GINEVRA

GINEVRA\ aise\ - Il 2 maggio prossimo la Società Dante Alighieri di Ginevra ospiterà una serata con Gianni Hochkofler che presenterà “I paesaggi del riso”. La conferenza inizierà alle 19.00 nella Sede al 16 di Rue du Perron.
La coltivazione del riso nel territorio attraversato dalle frontiere provinciali e regionali di Mantova e Verona risale all'inizio del XVI secolo. Da allora il riso è stato un protagonista della storia politica, economica, sociale e culturale di questa sotto regione e ha dato forma al paesaggio. Il Vialone Nano, il secondo ibrido creato nel 1937 dalla Stazione risicola di Vercelli, viene subito sperimentato con ottimi risultati. Appena dopo la guerra la nuova varietà si impone rapidamente. Da allora il Vialone Nano è il riso di riferimento fondamentale e indispensabile per tutti i risotti nella zona.
L'evoluzione rapida della risicoltura industriale ha impoverito il paesaggio rendendolo più monotono, ma nel territorio la risicoltura conserva un forte elemento identitario. Il successo della cinquantennale Fiera di Isola della Scala e di tutte le altre numerosissime manifestazioni ai due lati della frontiera regionale, permette all'attività risicola di mantenere un livello produttivo pressoché costante. Il Vialone Nano ha ormai un posto di prima importanza tra i grandi risi da risotto italiani.
Hochkofler è laureato in Scienze Geologiche. Ha ottenuto l’abilitazione per l'insegnamento della Geografia Generale ed Economica negli Istituti Tecnici, Commerciali ed affini. Ha insegnato trent'anni a Verona. Trasferito a Ginevra per motivi familiari, si è diplomato in lettere all'Università di Ginevra nel 2001. Da allora fa parte del Bureau della Société de Géographie de Genève e del comitato di redazione di “Le Globe”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi