IL TRENTINO RAPPRESENTERÀ L’ITALIA AGLI EUROPEAN ENTERPRISE PROMOTION AWARDS DI BRUXELLES

IL TRENTINO RAPPRESENTERÀ L’ITALIA AGLI EUROPEAN ENTERPRISE PROMOTION AWARDS DI BRUXELLES

TRENTO\ aise\ - Sarà Trentino Sviluppo a rappresentare l’Italia e a correre per il titolo di “Iniziativa di sostegno alle imprese più stimolante e creativa d’Europa” alle finali degli European Enterprise Promotion Awards (EEPA), che si terranno a settembre a Bruxelles.
Gli hub tematici della società di sistema provinciale, Polo Meccatronica e Progetto Manifattura, sono stati infatti selezionati dal Ministero per lo sviluppo economico come esempi di buone prassi nazionali competitive a livello europeo nella sezione del premio dedicata allo “sviluppo degli ecosistemi imprenditoriali”. Questo perché, evidenzia la motivazione, attraverso processi di innovazione aperta, condivisione di spazi e trasferimento tecnologico tra startup, gruppi industriali ed enti di ricerca, gli incubatori d’impresa di Trentino Sviluppo hanno contribuito alla rinascita produttiva di due compendi aziendali storici, l’ex Manifattura Tabacchi e l’ex Cotonificio Pirelli, dando vita a un modello di industria diversificato che, considerato nel suo complesso, vale oggi il 2% annuo del PIL provinciale e ha generato a Rovereto, in otto anni, quasi 500 nuovi posti di lavoro.
“Un ulteriore riconoscimento - commenta Alessandro Olivi, vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico e Lavoro della Provincia autonoma di Trento - che testimonia la lungimiranza di progetti partiti da lontano, in anni in cui il termine startup non era certo di moda, ma anche il valore strategico dei nostri incubatori: piattaforme produttive, luoghi di contaminazione e valorizzazione della conoscenza, dove si incontrano eccellenze della ricerca, della produzione, siano esse piccole imprese innovative o grandi gruppi industriali, e i diversi mondi della formazione, creando innovazione, opportunità e lavoro”.
Istituito dalla Commissione europea nel 2006, il Premio EEPA mira a diffondere nei Paesi dell’Unione, nonché negli Stati partner Islanda, Serbia e Turchia, una buona cultura imprenditoriale, mettendo in risalto le ricadute sociali territoriali legate all’avvio di nuove aziende ed incoraggiando i cittadini europei a fare rete per trasformare il proprio progetto imprenditoriale in realtà.
Il premio si articola in due fasi: nella prima, gestita dai Ministeri dell’economia dei Paesi dell’Unione, vengono selezionate le migliori esperienze nazionali in materia di innovazione, sostenibilità e rafforzamento dello spirito e delle competenze imprenditoriali.
Nella seconda, che si svolge invece a Bruxelles, un pool di esperti nominati dalla Commissione europea, decreterà il vincitore assoluto per tutta l’Unione per ciascuna delle sei categorie in gara: promozione dello spirito imprenditoriale, investimento nelle competenze imprenditoriali, sostegno all’internazionalizzazione delle imprese, sostegno allo sviluppo di prodotti green, imprenditorialità responsabile e inclusiva e sviluppo dell’ambiente imprenditoriale.
E proprio con riferimento a quest’ultimo aspetto, il Ministero italiano dello sviluppo economico ha scelto di premiare a livello nazionale e di inviare quindi a Bruxelles come rappresentanti del nostro Paese gli incubatori tematici di Trentino Sviluppo a Rovereto: Polo Meccatronica e Progetto Manifattura.
Sorti sulle ceneri di due industrie tradizionali (Manifattura Tabacchi e Cotonificio Pirelli), i due hub ospitano oggi complessivamente 79 aziende, tra cui 13 idee di impresa, per un totale di 486 addetti con un’età media di 32 anni. Binomio vincente di spazi (24.000 mq in espansione) e servizi personalizzati per ciascuna fase della vita aziendale, gli incubatori sono, secondo il Ministero dello Sviluppo Economico “un esempio di integrazione collaborativa tra realtà imprenditoriali diverse e complementari, dove la produzione convive con la formazione, la ricerca e l’innovazione a beneficio dell’intera regione”.
A rafforzare la presenza italiana alla finale di Bruxelles ci saranno, oltre a Polo Meccatronica e Progetto Manifattura per la categoria “sviluppo dell’ambiente imprenditoriale”, i ricercatori della cooperativa calabrese 3D-4Uman, in partnership con Legacoop Calabria per la categoria “promozione dello spirito imprenditoriale”, con il loro laboratorio biomeccanico per la stampa tridimensionale di plantari customizzati.
Avendo vinto la selezione nazionale del Premio EEPA nelle rispettive categorie, Trentino e Calabria rappresenteranno inoltre il nostro Paese all’Assemblea annuale delle piccole e medie imprese d’Europa (SME Assembly 2017) che quest’anno si terrà a Tallin in Estonia, il 23 novembre. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi