MACCOTTA: IL MESSICO MERITA FIDUCIA

MACCOTTA: IL MESSICO MERITA FIDUCIA

CITTÀ DEL MESSICO\ aise\ - “Durante la sua partecipazione alla presentazione del VII Rapporto sulla Responsabilità Sociale d'Impresa del Gruppo Ferrero nello Stato di Guanajuato, l'ambasciatore d'Italia in Messico, Luigi Maccotta, ha affermato che nella rinegoziazione dell'accordo di libero scambio nordamericano (NAFTA) e nell'ampliamento dell'accordo globale con l'Unione Europea previsto quest'anno, il Messico “merita tutta la fiducia internazionale”. Si è detto ottimista, pertanto, riguardo al successo delle trattative e crede che con l'Unione europea e l'Italia le relazioni verranno ampliate non solo dal punto di vista economico e commerciale, ma anche nel campo della politica, della scienza e della collaborazione per lo sviluppo. In questa nuova generazione di accordi “esiste un grande futuro nel rapporto Italia-Messico e Messico-Europa”, ha spiegato il diplomatico”. A riportare le sue parole è Massimo Barzizza che a Città del Messico dirige “Punto d’incontro”.
“All'evento ha partecipato anche il governatore dello Stato Miguel Márquez che, su Twitter, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di avere in Guanajuato aziende socialmente responsabili come Ferrero, che si sono impegnate per l'educazione dei giovani”.
Maccotta ha sottolineato che questa società rappresenta il più importante investimento italiano in Messico del settore alimentare ed il più avanzato nel campo della responsabilità sociale.
“In questo Paese”, ha aggiunto, “sono presenti aziende italiane nei settori dell'energia, dei macchinari, automobilistico, della moda e dei servizi e condividono le migliori pratiche, la vicinanza alla comunità e i valori tipici italiani, come la famiglia, la solidarietà, la cooperazione e il rispetto per il lavoro”.
Messico e Italia collaborano anche sulla sicurezza: venerdì concluderà un corso impartito da otto magistrati italiani sulla lotta alla criminalità organizzata, un problema che ha colpito anche il Belpaese. “Non siamo qui per dare lezioni”, ha chiarito Maccotta a questo proposito, “ma per condividere esperienze””. (aise)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi