ABRUZZESI DEL BRASILE E DEL TRENTINO ALTO ADIGE A PESCOCOSTANZO PER CONFRONTARSI SUL TEMA DELL’EMIGRAZIONE

ABRUZZESI DEL BRASILE E DEL TRENTINO ALTO ADIGE A PESCOCOSTANZO PER CONFRONTARSI SUL TEMA DELL’EMIGRAZIONE

Foto di Foto Arte – Valentino Di Stefano

PESCOCOSTANZO\ aise\ - Nel quadro delle attività culturali la Libera Associazione Abruzzesi Trentino Alto Adige, presieduta da Sergio Paolo Sciullo della Rocca, Ambasciatore d’Abruzzo nel Mondo, ha organizzato a Pescocostanzo un incontro con i soci dell’Associazione Abruzzese do Rio Grande do Sul (A.A.R.G.) del Brasile, presieduta da Maria Cristina Liberatore Prando, per confrontarsi sul tema “Attualità dell’emigrazione italiana”.
L’incontro si è tenuto presso la sala Donatelli, dove l’introduzione è stata tenuta da Teresina Giovina Rosalina Mammarella Dahmer consigliere CRAM per il Brasile, a cui è seguito l’intervento di saluto e di benvenuto del presidente Sciullo della Rocca.
Nel suo intervento, Sciullo della Rocca ha citato i nuovi flussi migratori verso i paesi del nord Europa, mentre la presidente Liberatore Prando del Rio Grande do Sol ha spiegato che molti figli di famiglie abruzzesi residenti in Brasile, per motivi di lavoro e di migliore impiego, sono recentemente emigrati in Australia e in Nuova Zelanda.
Al termine dell’incontro Sciullo della Rocca ha chiesto a Liberatore Prando di portare i suoi saluti al Console Generale Italiano a Porto Alegre Nicola Occhipinti da sempre particolarmente vicino alla comunità abruzzese riograndese. Un vin d’honneur con le tradizionali ferratelle pescolane realizzate per l’occasione con abile maestria da Angela e Anna Paola Trozzi, hanno suggellato l’incontro. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi