• UNHCR: SERVONO 1.300 POSTI PER IL REINSEDIAMENTO DALLA LIBIA DEI RIFUGIATI PIÙ VULNERABILI
    Rifugiati
    UNHCR: SERVONO 1.300 POSTI PER IL REINSEDIAMENTO DALLA LIBIA DEI RIFUGIATI PIÙ VULNERABILI

    GINEVRA\ aise\ - L’UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, ha lanciato oggi un appello urgente affinché vengano messi a disposizione 1.300 posti entro la fine di marzo 2018, per il reinsediamento dei rifugiati altamente vulnerabili bloccati in Libia. 


  • LE MIGRAZIONI INDISPENSABILI ALL’ITALIA DEL FUTURO
    Immigrazione
    LE MIGRAZIONI INDISPENSABILI ALL’ITALIA DEL FUTURO

    ROMA\ aise\ - Domani a Roma “Migrazioni e integrazioni nell’Italia di oggi” di Corrado Bonifazi (Irpps Cnr). 


  • L’UNICEF IN SIRIA: NEL GHOUTA ORIENTALE 137 BAMBINI HANNO DISPERATO BISOGNO DI ESSERE EVACUATI
    Diritti Umani
    L’UNICEF IN SIRIA: NEL GHOUTA ORIENTALE 137 BAMBINI HANNO DISPERATO BISOGNO DI ESSERE EVACUATI

    ROMA\ aise\ - Secondo quanto riferito dall’UNICEF in Siria, le continue violenze nel Ghouta orientale, a circa 10 chilometri dalla capitale siriana Damasco, avrebbero portato nei mesi passati alla chiusura della maggior parte delle scuole della zona e lasciato intrappolati moltissimi bambini che avrebbero bisogno di essere evacuati per ragioni mediche. 


  • "DALLA PARTE DELLE ONG E PREMIO CILD”: IL 15 DICEMBRE SARÀ UNA GIORNATA PER I DIRITTI UMANI
    Diritti Umani
     "DALLA PARTE DELLE ONG E PREMIO CILD”: IL 15 DICEMBRE SARÀ UNA GIORNATA PER I DIRITTI UMANI

    ROMA\ aise\ - La Coalizione Italiana Libertà e Diritti civili promuove una giornata per parlare di diritti e premiare chi li tutela ogni giorno, chiamando a raccolta le principali organizzazioni italiane e internazionali, da Amnesty International ad Emergency, da Medici senza Frontiere a Human Rights Watch. 


  • "PERICOLO NELL'ARIA" PER 17 MILIONI DI BAMBINI NEL MONDO
    Diritti Umani
    "PERICOLO NELL

    ROMA\ aise\ - Secondo un nuovo studio UNICEF, l'aria tossica mette a rischio lo sviluppo cerebrale dei bambini. 


  • A ROMA IL CONVEGNO DELL'ASSOCIAZIONE MEDICI DI ORIGINE STRANIERA IN ITALIA (AMSI): FOAD AODI RICONFERMATO PRESIDENTE
    Immigrazione
    A ROMA IL CONVEGNO DELL

    ROMA\ aise\ - Si è svolto a Roma, presso la clinica "Ars medica", il II Convegno del XVIII corso di aggiornamento internazionale e interdisciplinare dell'Associazione Medici di Origine Straniera in Italia (AMSI) che, dal 2000 in poi, ha organizzato più di 550 convegni d'aggiornamento professionale in chiave sempre internazionale ed estesi a tutti gli operatori della Sanità (medici, odontoiatri, farmacisti, psicologi, infermieri, fisioterapisti, podologi ecc...). 


  • UNICEF, PROVINCIA DI TRENTO E MUSE PER LA TUTELA DELL’INFANZIA
    Diritti Umani
    UNICEF, PROVINCIA DI TRENTO E MUSE PER LA TUTELA DELL’INFANZIA

    TRENTO\ aise\ - È stato firmato nei giorni scorsi, nell’ambito del Festival della Famiglia, un protocollo d’intesa tra la Provincia autonoma di Trento, il Museo delle Scienze di Trento e il Comitato Italiano per l'UNICEF. 


  • A ROMA IL RAPPORTO IDOS SU “IMMIGRAZIONE E IMPRENDITORIA 2017”
    Immigrazione
    A ROMA IL RAPPORTO IDOS SU “IMMIGRAZIONE E IMPRENDITORIA 2017”

    ROMA\ aise\ - Verrà presentato il 12 dicembre prossimo nella sede del Cnel a Roma il Rapporto Idos su Immigrazione e Imprenditoria.
    I lavori inizieranno alle 10.30 e saranno introdotti dal presidente del Cnel, Tiziano Treu. 


  • UNHCR: FUGGONO IN ZAMBIA OLTRE 12.000 CONGOLESI E I FONDI A DISPOSIZIONE INIZIANO A SCARSEGGIARE
    Rifugiati
    UNHCR: FUGGONO IN ZAMBIA OLTRE 12.000 CONGOLESI E I FONDI A DISPOSIZIONE INIZIANO A SCARSEGGIARE

    GINEVRA\ aise\ - Sono più di 12.000 i rifugiati fuggiti in Zambia dalle violenze delle milizie, nel sud est della Repubblica Democratica del Congo (DRC), di questi più di 8.400 solo negli ultimi tre mesi. A darne notizia è l’UNHCR in una nota in cui sottolinea, drammaticamente, che l’80% è costituito da donne e bambini. 


  • L’OIM IN CAMPO PER ALLEVIARE LE CONDIZIONI DEI MIGRANTI BLOCCATI IN LIBIA
    Rifugiati
    L’OIM IN CAMPO PER ALLEVIARE LE CONDIZIONI DEI MIGRANTI BLOCCATI IN LIBIA

    GINEVRA\ aise\ - Il Direttore Generale dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), William Lacy Swing, ha confermato il “pieno sostegno” dell’Organizzazione all’iniziativa presentata questa settimana dall’Unione Africana in concerto con l’Unione Europea e il governo di Unità Nazionale libico insieme alle Nazioni Unite per cercare di alleviare le condizioni di migliaia di migranti bloccati in Libia. 


Pagina 2 di 48
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli