• UNICEF: NELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO OLTRE 800.000 BAMBINI SONO SFOLLATI A CAUSA DELLE VIOLENZE
    Diritti Umani
    UNICEF: NELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO OLTRE 800.000 BAMBINI SONO SFOLLATI A CAUSA DELLE VIOLENZE

    GINEVRA\ aise\ - Almeno 1,3 milioni di persone, fra cui oltre 800.000 bambini, sono sfollati nel 2017 a causa di violenza interetnica e scontri fra l’esercito regolare, le milizie e i gruppi armati nelle province di Tanganyika e Kivu Sud, nella Repubblica Democratica del Congo orientale. 


  • ROHINGYA/ UNICEF: IL RITORNO DEI RIFUGIATI IN MYANMAR DEVE ESSERE VOLONTARIO, SICURO E DIGNITOSO
    Diritti Umani
    ROHINGYA/ UNICEF: IL RITORNO DEI RIFUGIATI IN MYANMAR DEVE ESSERE VOLONTARIO, SICURO E DIGNITOSO

    GINEVRA\ aise\ - Prima che i bambini rohingya ritornino dal Bangladesh, è necessario che in Myanmar siano garantiti migliori condizioni di sicurezza e accesso umanitario senza restrizioni. È quanto dichiarato da Justin Forsyth, Vice direttore generale dell’UNICEF. 


  • ALLARME UNHCR: NEL 2017 LIVELLI SENZA PRECEDENTI PER LE PERSONE COSTRETTE ALLA FUGA IN REPUBBLICA CENTRAFRICANA
    Rifugiati
    ALLARME UNHCR: NEL 2017 LIVELLI SENZA PRECEDENTI PER LE PERSONE COSTRETTE ALLA FUGA IN REPUBBLICA CENTRAFRICANA

    GINEVRA\ aise\ - A causa del perdurare del clima di violenza nella Repubblica Centrafricana (CAR), in particolare nel nord-ovest del Paese, gli spostamenti forzati hanno raggiunto livelli mai registrati dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) dall’inizio della crisi nel 2013. 


  • L’UNHCR RINNOVA L’APPELLO PER L’ACCESSO SENZA RESTRIZIONI ALLO STATO DI RAKHINE NEL MYANMAR SETTENTRIONALE
    Rifugiati
    L’UNHCR RINNOVA L’APPELLO PER L’ACCESSO SENZA RESTRIZIONI ALLO STATO DI RAKHINE NEL MYANMAR SETTENTRIONALE

    GINEVRA\ aise\ - Due mesi fa i governi di Myanmar e Bangladesh hanno raggiunto un accordo per il ritorno volontario in Myanmar di centinaia di migliaia di rifugiati Rohingya che attualmente vivono nell’area di Cox’s Bazar, in Bangladesh. L’accordo bilaterale prevede l’assunzione di impegni importanti da parte di entrambi i governi per garantire il ritorno volontario e in condizioni sicure dei rifugiati nelle terre di origine in Myanmar. 


  • “SUFFERING IN SILENCE”: PRESENTATO IL RAPPORTO SULLE 10 CRISI UMANITARIE DI CUI SI È PARLATO MENO NEL 2017
    Rifugiati
    “SUFFERING IN SILENCE”: PRESENTATO IL RAPPORTO SULLE 10 CRISI UMANITARIE DI CUI SI È PARLATO MENO NEL 2017

    GINEVRA\ aise\ - Oggi l’organizzazione internazionale umanitaria CARE ha lanciato un nuovo rapporto che mette in luce le 10 crisi dimenticate del 2017. 


  • A LAMPEDUSA “ECUMENISMO DEL FARE”
    Immigrazione
    A LAMPEDUSA “ECUMENISMO DEL FARE”

    ROMA\ aise\ - La Federazione delle chiese evangeliche in Italia e la Fondazione Migrantes della CEI insieme a favore dei diritti dei migranti 


  • IN PIEMONTE 300 CORSI DI ITALIANO PER STRANIERI CON IL PROGETTO "PETRARCA"
    Immigrazione
    IN PIEMONTE 300 CORSI DI ITALIANO PER STRANIERI CON IL PROGETTO "PETRARCA"

    TORINO\ aise\ - è stata lanciata questa settimana a Torino la quinta edizione del progetto Petrarca. Oltre 300 corsi di lingua italiana, 3.000 persone coinvolte, una spesa di 1,2 milioni di euro.


  • UNHCR: AUMENTA LA PREOCCUPAZIONE PER DONNE E BAMBINI IN FUGA DAL CAMERUN
    Rifugiati
    UNHCR: AUMENTA LA PREOCCUPAZIONE PER DONNE E BAMBINI IN FUGA DAL CAMERUN

    GINEVRA\ aise\ - L’UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati, esprime oggi “profonda preoccupazione” per la situazione in cui si trovano donne e bambini, in seguito all’aumento del numero di persone in fuga dalle aree anglofone del Camerun verso la Nigeria. 


  • ALLARME UNICEF: NEL SUD SUDAN DEVASTATO DAL CONFLITTO 2,4 MILIONI DI BAMBINI COSTRETTI A FUGGIRE
    Diritti Umani
    ALLARME UNICEF: NEL SUD SUDAN DEVASTATO DAL CONFLITTO 2,4 MILIONI DI BAMBINI COSTRETTI A FUGGIRE

    ROMA\ aise\ - "Ho appena trascorso due giorni in Sud Sudan, dove ho visto in prima persona come quattro anni di conflitto abbiano lasciato i bambini malati, affamati e in punto di morte. L’impatto delle continue violenze è stato devastante". Così il direttore generale dell’UNICEF, Henrietta H. Fore, in seguito a una missione di due giorni nel Sud Sudan. 


  • WFP, UNICEF E FAO LANCIANO UN APPELLO PER PREVENIRE LA CARESTIA NEL KASAI (REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO)
    Diritti Umani
    WFP, UNICEF E FAO LANCIANO UN APPELLO PER PREVENIRE LA CARESTIA NEL KASAI (REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO)

    GINEVRA\ aise\ - Tre agenzie delle Nazioni Unite – FAO, UNICEF e WFP – hanno lanciato oggi un forte allarme: il tempo per salvare centinaia di migliaia di vite nella Repubblica Democratica del Congo sta per finire. 


Pagina 6 di 8
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli