ITALIANI IN UK: DIRITTI INALTERATI DOPO LA BREXIT

ITALIANI IN UK: DIRITTI INALTERATI DOPO LA BREXIT

ROMA\ aise\ - "Gli italiani residenti a Londra, prima della Brexit, manterranno inalterati i loro diritti e, dunque, le loro condizioni di vita non subiranno cambiamenti". Sono le rassicurazione che il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, ha avuto dal segretario di Stato per l’uscita dall’UE del Regno Unito, David Davis, ricevuto oggi alla Farnesina.
"Riteniamo molto importante che, dopo la Brexit, i diritti acquisiti dai cittadini italiani ed europei che vivono nel Regno Unito, così come quelli britannici nei Paesi UE, continuino ad essere garantiti sulla base del principio di reciprocità e non discriminazione", ha spiegato Alfano al termine dell’incontro.
"Siamo al lavoro", ha aggiunto, "perché in futuro i rapporti tra l’UE e il Regno Unito possano proseguire all’interno di un nuovo partenariato strategico che tenga conto dei molteplici interessi comuni: dalla lotta al terrorismo e al crimine internazionale, ai settori della sicurezza e della difesa, fino alla cultura e alla ricerca. In questo contesto in cui si sta costruendo un nuovo rapporto fuori dalla comune appartenenza alla famiglia UE, ma comunque fondato su una profonda amicizia e collaborazione", ha concluso Alfano, "la tutela dei diritti individuali è in cima alle nostre priorità". (aise) 

Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli