LUSSEMBURGO: RIAPRE LA BIBLIOTECA DEL CIRCOLO CURIEL

LUSSEMBURGO: RIAPRE LA BIBLIOTECA DEL CIRCOLO CURIEL

LUSSEMBURGO\ aise\ - Verrà riaperta ufficialmente martedì prossimo, 25 aprile, la Biblioteca del Circolo Curiel a Lussemburgo. In concomitanza si svolgerà l’evento “25 Aprile 1945. La Liberazione di Milano – Jannacci, Gaber e Milano”, parole e canzoni con Nando Mainardi e Davide Zilli. La manifestazione si svolgerà all’interno dei locali del Circolo, al 107 di route d’Esch, a partire dalle 19.00.
Ad annunciarlo è Milena Crespi: “la Biblioteca – ricorda – ha aperto per la prima volta al pubblico nel 1985, nei locali all’ultimo piano dello stabile di proprietà del Circolo Curiel, proponendosi come punto di riferimento culturale per la grande comunità italiana presente in Lussemburgo. La collezione iniziale, frutto del lascito della Libreria Italiana dell’epoca e dei volumi inviati dagli Editori Riuniti, si è arricchita nel tempo, grazie alle donazioni dei privati e agli acquisti mirati. Attualmente la biblioteca custodisce circa 8.000 titoli, che ne fanno una delle più grandi raccolte accessibili al pubblico in lingua italiana sul territorio del Granducato. Sono presenti soprattutto libri di narrativa di autori italiani e stranieri, volumi su temi d’attualità, manuali e testi di riferimento per varie discipline, libri per bambini e ragazzi. Esiste poi un fondo speciale, con testi di argomento storico-politico, che riflette la genesi della biblioteca. Un altro gruppo di testi è invece dedicato alla città e al territorio del Lussemburgo, con particolare attenzione agli aspetti storici, geografici ed economici. Infine, una sezione della biblioteca è costituita da film di vario genere, sia per bambini che per adulti. Oltre alla consultazione in sala, in biblioteca è attivo il servizio di prestito. La biblioteca dispone inoltre di una connessione internet wifi, di due postazioni computer e di un catalogo online, consultabile attraverso il proprio sito internet”.
“Dopo una necessaria fase di riorganizzazione del materiale e dei servizi, e grazie al lavoro costante dei membri del comitato e dei volontari, - conferma Crespi – il 25 Aprile 2017 la biblioteca riapre al pubblico. La nuova biblioteca si propone di valorizzare la propria collezione, offrire un servizio più efficace e puntuale e incrementare la fruizione, promuovendo la lettura in tutte le fasce d’età. Gli interventi concreti che la biblioteca intende attuare nei prossimi anni sono quindi l’incremento della propria raccolta mediante acquisizioni periodiche di materiale librario e audiovisivo, la promozione della partecipazione degli utenti alla programmazione e alle scelte della biblioteca, anche attraverso un utilizzo maggiore dei social networks, lo sviluppo e il potenziamento delle pratiche di educazione e didattica attraverso programmi mirati, il supporto all’integrazione degli italiani che si trasferiscono in Lussemburgo mediante servizi di informazione e orientamento, il rafforzamento delle alleanze con gli enti, i gruppi e le associazioni culturali del Granducato”.
“La biblioteca del Circolo Curiel – conclude Crespi – intende dunque porsi come uno spazio di qualità, aperto alla condivisione e alla convivialità, un luogo di incontro e di dibattito per la crescita culturale della comunità italiana e non solo”.
Informazioni sugli orari e su tutti i servizi disponibili sono sul sito www.curiel.lu (il nuovo sito è in corso di realizzazione). (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi