A METZ LA PARTITA TRA L’"AS VELASCA" DI MILANO E LA SQUADRA FRANCO ITALIANA "DIASPORA DI METZ"

A METZ LA PARTITA TRA L’"AS VELASCA" DI MILANO E LA SQUADRA FRANCO ITALIANA "DIASPORA DI METZ"

METZ\ aise\ - Lo scorso 9 Giugno, presso lo Stadio municipale di Metz, si è tenuta una partita di calcio amichevole tra l'A.S. Velasca di Milano (secondo la FIFA “la squadra più artistica al mondo”), e l'equipe franco/italiana Diaspora di Metz. Ad accogliere i giocatori Adolfo Barattolo, Console Generale d'Italia a Metz, e Salvatore Tabone, Presidente del Comites del Grand Est di Francia.
La squadra amatoriale italiana “di calcio e d'arte” A.S. Velasca di Milano, militante in 12ma divisione italiana, è stata fondata da Wolfgang Natlacen, eccentrico intellettuale italiano, con l'intento di coniugare sport e cultura.
L'equipe francese “Diaspora Metz”, diretta da Paolo Del Vecchio, è invece una squadra amatoriale di calcio di recente costituzione, nella quale confluiscono professionisti italiani, e di origine, ed ex giocatori di football, tutti caratterizzati dalle loro radici legate alla nostra emigrazione. Tra loro Nicola Sansone, Marco Morgante e Floriano Vanzo.
Il match cultural-sportivo, sostenuto dal Consolato Generale, è stato 'arbitrato' dall'eclettico artista Massimo Furlan, e commentato dal giornalista francese Didier Roustan.
La città di Metz è stata scelta per la prima competizione estera dell'A.S. Velasca, per la sua marcata impronta di storica destinazione di migliaia di nostri connazionali, all'epoca emigrati in Lorena per essere impiegati nelle miniere di carbone e nella siderurgia. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi