AL VIA LA 26° EDIZIONE DELL’INTERNATIONAL STUDENT LEADERSHIP CONFERENCE RGANIZZATA DA OPERATION SMILE INTERNATIONAL

AL VIA LA 26° EDIZIONE DELL’INTERNATIONAL STUDENT LEADERSHIP CONFERENCE RGANIZZATA DA OPERATION SMILE INTERNATIONAL

ROMA\ aise\ - Restituire il sorriso ed un avvenire a bambini con gravi malformazioni facciali, come il labbro leporino e la palatoschisi, grazie a interventi gratuiti di chirurgia plastica ricostruttiva: questa la missione di Operation Smile International, che quest’anno festeggia 35 anni di attività ed è considerata la più grande organizzazione medica internazionale, su base volontaristica, per la cura di queste patologie grazie a una rete di 5.400 volontari, con una presenza in 60 paesi e più di 240.000 operazioni gratuite all’attivo.
Convinta che il futuro sia nelle mani dei giovani e che su di loro sia necessario investire garantendo una formazione di qualità, l’Organizzazione ha avviato da anni lo Student Program, un progetto internazionale che coinvolge 18.000 studenti in tutto il mondo e che affida ai giovani lo sviluppo di un movimento basato sui 4 pilastri della missione filantropica svolta: leadership, formazione, volontariato e sensibilizzazione. La Conferenza annuale, momento di scambio e confronto, rappresenta una grande opportunità per i ragazzi che fanno parte del progetto e che sostengono con impegno e dedizione la causa dell’Organizzazione.
Provenienti da Africa, Asia, Sud America, Medio Oriente, Europa, Canada e Stati Uniti più di 500 studenti, dai 15 ai 22 anni, sono giunti a Roma che, per la prima volta, ospita l’International Student Leadership Conference (ISLC), giunta alla 26° edizione. Sette giorni, dal 17 al 24 luglio, in programma alla Fraterna Domus di Sacrofano, dedicati ad attività culturali, incontri motivazionali, analisi di case history, studio di programmi di fundraising per tornare arricchiti nei propri paesi e promuovere nuove iniziative a sostegno di Operation Smile.
Sarà Santo Versace, presidente della Fondazione Operation Smile Italia Onlus dal 2007, a dare il via ai lavori con un discorso inaugurale durante la cerimonia di apertura prevista per il 18 luglio lasciando il podio, nella stessa giornata, alla pilota Michela Cerruti, già testimonial di Operation Smile Italia Onlus, che racconterà ai ragazzi la sua esperienza di giovane donna in un ambiente sportivo prettamente maschile e competitivo.
"Sono felice che la 26° edizione della conferenza quest’anno si svolga a Roma", sottolinea Versace. "È un piacere per la Fondazione, di cui sono presidente dal gennaio 2007, ospitare un progetto che vede coinvolti così tanti ragazzi di tutto il mondo desiderosi di dedicare il proprio tempo e le proprie energie verso chi soffre sentendolo come un proprio dovere".
Durante le missioni mediche di Operation Smile gli studenti spiegano ai piccoli pazienti e alle loro famiglie i principi di una corretta igiene orale, di una sana alimentazione ed intrattengono i bambini con attività ludiche. Quest’anno gli studenti presenti alla conferenza riceveranno una formazione ad hoc sulle tecniche di riabilitazione cardiopolmonare, il 19 luglio, e firmeranno una promessa a testimonianza del loro impegno nel sostenere l’accesso alle cure chirurgiche quale diritto umano fondamentale.
Dalla sua fondazione nel 1985, lo Student Program di Operation Smile ha istituito più di 900 gruppi di studenti nel mondo, con una rete di giovani provenienti da 44 Paesi. Tra i 500 partecipanti alla Conferenza figurano anche 18 studenti dello Student Program italiano, che nel corso dell’anno si sono distinti per aver organizzato un loro evento di raccolta fondi e promosso attività di sensibilizzazione sui programmi dell’Organizzazione in Italia e nel mondo.
L’iniziativa si rivolge sia ai giovani studenti dei licei che agli universitari, con la specifica formazione U-Voice, ed è una straordinaria opportunità per svolgere attività di volontariato e partecipare alle missioni mediche internazionali.
La Conferenza è a porte chiuse ma giovedì 20 luglio è previsto un Open Day, dalle 14.30 alle 18.30, per i ragazzi italiani interessati a conoscere da vicino l’iniziativa incontrando i referenti dello Student Program americani e italiani.
La settimana romana costituirà anche l’occasione per fare un punto sulla campagna mondiale "Until We Heal", lanciata a marzo in occasione del 35° anniversario di Operation Smile, promossa dai giovani degli Student Program per sensibilizzare la popolazione mondiale sull’accesso ad una chirurgia gratuita e sicura per tutti in ogni parte del mondo.
"La mancanza di accesso a cure chirurgiche sicure è un tema importante e siamo orgogliosi che i nostri studenti volontari siano promotori di questa causa e decidano di sostenere le persone in difficoltà. Ogni bambino con una malformazione al volto è una nostra responsabilità. Se non ci prendiamo cura di lui, non c’è garanzia che qualcuno lo farà", sottolinea Kathy Magee, presidente e co-fondatore di Operation Smile.
Il progetto Student Program e le esperienze di alcuni giovani volontari sono sintetizzate in un video che si può condividere al link https://youtu.be/beKQIm7TUt4.
Nata nel 2000 in Italia, la Fondazione Operation Smile Italia Onlus fa parte di un’organizzazione umanitaria internazionale formata da volontari medici, infermieri ed altri operatori sanitari, che realizzano gratuitamente missioni umanitarie in oltre 60 Paesi del mondo, per correggere con interventi di chirurgia plastica ricostruttiva gravi malformazioni del viso, come il labbro leporino e la palatoschisi. Dal 1982, anno di costituzione della Organizzazione madre negli Stati Uniti, sono stati effettuati oltre 240.000 interventi chirurgici gratuiti ed operati migliaia di bambini, ai quali è stata cambiata la vita. La Fondazione è attiva in Italia con i progetti “Smile House” a Milano, “Smile House” a Cagliari, “Un Mare di Sorrisi”, in collaborazione con la Marina Militare e “World Care Program”. Lo scorso 14 marzo la Fondazione ha firmato un Protocollo d’Intesa con la Regione Lazio e la ASL Roma 1, per l’istituzione della Smile House Roma. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi