IL GIOVANE VIOLONCELLISTA ETTORE PAGANO IN CONCERTO ALL’IIC DI AMBURGO

IL GIOVANE VIOLONCELLISTA ETTORE PAGANO IN CONCERTO ALL’IIC DI AMBURGO

AMBURGO\ aise\ - L’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo ospiterà il 16 febbraio, alle ore 19.00, presso la propria sede, il giovane violoncellista Ettore Pagano in concerto con la pianista Cristina Berlinzani.
L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’Associazione "Campus delle Arti" di Bassano del Grappa, che si dedica alla promozione di giovani talenti musicali. Il loro genere varia da cori a prove d’orchestra, da laboratori di improvvisazione a lezioni di recitazione, nonché corsi di pittura e via dicendo. Il programma dell’associazione è, sì, ambizioso, ma non trascura il fattore svago e generiche attività ricreative. Soprattutto garantisce ad ognuno dei giovani partecipanti di trovare un posto che corrisponda alle proprie inclinazioni. La promozione avviene anche attraverso un concorso, che offre ai migliori tra i giovani musicisti la possibilità di esibirsi in concerti in Italia o all’estero.
Ettore Pagano, nato a Roma nel 2003, ha iniziato lo studio del violoncello da autodidatta a 9 anni, proseguendo poi sotto gli insegnamenti del Maestro Marco Saldarelli e, successivamente, del Maestro Riccardo Martinini. Dopo aver completato gli studi in un conservatorio romano, ha vinto numerosi premi italiani e internazionali tra cui la New York International Artists Cello Competition 2017 e JugendMusiziert in Paderborn. Pagano ha suonato anche presso la prestigiosa Biblioteca Alessandrina di Alessandria d’Egitto, alla Carnegie Hall di New York ed è stato inoltre invitato a suonare come solista con l’Orchestra dell’Ambasciata Serba di Roma. Ha suonato in varie orchestre come primo violoncello, eseguendo vari repertori dal barocco all’epoca moderna. Ama eseguire la musica da camera in duo, trio e quartetto. Oltre alla musica ama leggere Harry Potter, risolvere il cubo di Rubik e l’astrofisica. Dal 2012 al 2015 ha suonato con l'orchestra giovanile Pueri Symphoni, di cui due anni come primo violinista.
Al concerto presso l’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo, Ettore Pagano sarà accompagnato al pianoforte da sua madre Cristina Berlinzani. Il programma prevede composizioni di L. Boccherini, R. Schumann, P.I.Tchaikovsky, C. Debussy, M. De Falla e D. Popper. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi