SETTEMBRE IN COMPAGNIA DELL’ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA DI LUBIANA

SETTEMBRE IN COMPAGNIA DELL’ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA DI LUBIANA

LUBIANA\ aise\ - Si apre domani, venerdì 1 settembre, alle ore 20.00, con il concerto di Vittorio Ghielmi (viola da gamba e pardessus de viole), in programma in Casa Tartini a Pirano, nell’ambito del Tartini Festival, la programmazione del nuovo mese di settembre dell’Istituto Italiano di Cultura in Slovenia.
Gli appuntamenti proseguono lunedì 4 settembre, alle ore 10.30, al Museo Civico di Lubiana con la tavola rotonda "Slovenia – a Mediterranean Country?", in occasione della mostra fotografica "Un giorno nel Mediterraneo". Modera Mimi Podkrižnik del quotidiano DELO; ospite italiano è il Fabio Finotti dell’Università di Trieste.
Giovedì 7 settembre, alle ore 18.30, presso la chiesa di San Michele a Corgnale (Lokev), nell’ambito della XXXII edizione del Festival Letterario Internazionale Vilenica, si terrà un reading di Antonella Bukovaz, mentre sabato 9, alle ore 20.30, la chiesa di San Giacomo a Lubiana ospiterà il concerto dell’orchestra "Accademia d’archi Arrigoni", diretta dal Maestro Domenico Mason, violini solisti Laura Bortoletto e Christian Sebastianutto.
Martedì 19 settembre, si inaugura alle ore 19.00 nelle sale dell’Istituto Italiano di Cultura la mostra "Giuseppe Castiglione (1688–1766), un pittore nella città proibita", con le illustrazioni originali di Huiqin Wang.
Sarà riservato alle scuole l’evento in programma giovedì 28 settembre, a partire dalle ore 10.00, al Kino Bežigrad di Lubiana, in occasione della celebrazione della Giornata europea delle lingue (EDL) - Festival delle lingue. In programma animazioni per bambini, giochi e fiabe nelle lingue europee.
Infine venerdì 29 settembre, alle ore 19.00, al Dolenjski muzej di Novo mesto ci sarà l’inaugurazione di un’altra esposizione, questa volta didattica, dal titolo "Un’Europa sempre più unita – Ever Closer Union", in ricordo del 60° anniversario della firma dei Trattati di Roma, istitutivi della Comunità Economica Europea (CEE). La mostra sarà visitabile fino al 28 ottobre. (aise) 

Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli