STORIE DI EMIGRAZIONE PASSATA E PRESENTE: SU RAI ITALIA LO “SPECIALE COMMUNITY”

STORIE DI EMIGRAZIONE PASSATA E PRESENTE: SU RAI ITALIA LO “SPECIALE COMMUNITY”

ROMA\ aise\ - Gli italiani nel mondo, storie di emigrazione passata e presente. Questo il tema al centro di “Speciale Community”, nuova trasmissione di Rai Italia, pensata per raccontare gli italiani nel mondo e fare da ponte tra le comunità italiane sparse nei diversi paesi e tra loro e la madrepatria.
A questo scopo è stata creata una rete di giornalisti–corrispondenti–filmaker costantemente a caccia di nuove storie. Alcuni tra loro risiedono nei paesi dell’emigrazione storica come Canada, Stati Uniti, Brasile, Argentina, Australia. Altri invece viaggiano nei paesi con comunità italiane meno numerose di quelli appena citati o in paesi di nuova emigrazione come la Cina, il Giappone, il Vietnam, la Tailandia, il Sud Africa, il Perù, la Colombia, il Costa Rica.
E allora eccole le storie di emigrazione, singole storie per fornire altrettante risposte alle mille domande: chi sono gli emigrati, perché hanno lasciato il nostro paese, come se la passano, hanno raggiunto il loro obiettivo oppure sono ancora alla ricerca di un sogno da realizzare? E ancora: se ne sono andati per sempre o ritorneranno dopo un’esperienza di lavoro o di sperimentazione all’estero? Si sono integrati nel nuovo paese? Quanto hanno conservato della loro italianità? Etc., etc.
Sono tutte storie di vita, di impegno, di sentimenti. A volte di successo, a volte meno. A volte di fatica, sudore e sconforto, altre volte di grande fortuna e realizzazione professionale. A volte di grandi soddisfazioni e felicità, altre volte di insicurezza e nostalgia.
Le storie in questa puntata.
Da JOHANNESBURG (Sudafrica)
Giulio Giuricich è un giovane calciatore italo sudafricano, dopo aver debuttato in Seria A con il Sassuolo e giocato in Italia per vari anni, dal 2013 è difensore degli Swallows, nella serie A sudafricana. Ci racconta la differenza tra giocare all’italiana e alla sudafricana.
Da BOSTON (USA)
Joe Di Vico vive a Boston, negli USA ed è diventato istruttore di golf in tarda età, dopo averlo praticato come sport per piacere personale. E’ talmente bravo che è riuscito a trasformare questo sport d’élite prima in uno sport di massa e poi in una terapia, insegnando a un gruppo di ragazzi autistici.
Da COPENAGHEN – (Danimarca)
Il cuoco sardo Achille Melis ha aperto un ristorante a Copenaghen in quella che fu la casa del filosofo Kirkegaard e da venti anni porta avanti la sfida per realizzare la vera cucina italiana in Danimarca. E’ stato anche il primo a far costruire un forno a legna per sfornare vere pizze.
Da NEWBURYPORT (USA)
Andrea Rossetto, ex marinaio che ha girato il mondo ha deciso di fermarsi a vivere in questa caratteristica cittadina affacciata sull’Oceano. Si è messo a produrre gelati di ottima qualità. Tutto bene. Tranne che in quei luoghi l’acqua del mare è sempre fredda e farsi il bagno o navigare non è proprio semplice!
Da TORONTO (Canada)
Sebastian Maniscalco è un stand-up commedian Italo-Americano di grande successo. La sua comicità colpisce i luoghi comuni e gli stereotipi degli Italiani a tavola, raccontando episodi auto-biografici nella sua infanzia vissuta in una famiglia di immigrati dall’Italia.
Lo abbiamo incontrato nella tappa in Canada durante la sua Tournée nelle Americhe.
Da BUENOS AIRES (Argentina)
Patrizio Buanne. A Buenos Aires per la prima volta è sbarcato un famosissimo cantante italo-austriaco, che parla e canta perfettamente in sei lingue, avendo in gioventù studiato come interprete.
Da ORLANDO – (USA)
Emiliano Parascandolo è un pizzaiolo napoletano doc. Con non poche difficoltà è riuscito a portare il lievito madre dai Campi Flegrei a Orlando, in USA, per fare le pizze come si deve. E gli Americani apprezzano.
Lui è contento della sua vita ma non nasconde un po’ di nostalgia per il Belpaese e soprattutto per la sua Napoli e il Sole che sempre splende…
Da CAPE TOWN (Sudafrica)
Davide Ostuni si è trasferito in Sudafrica per fare il fotomodello.
Noi lo incontriamo qualche anno e diversi chili dopo, e scopriamo che si è riciclato come casaro, a Capetown. All’inizio di questa attività è stata dura, finché la moglie non lo ha iscritto di nascosto ad un campionato di produttori formaggi, e lui ha vinto!
Programmazione
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Venerdì 19 Gennaio h20.15
BUENOS AIRES Venerdì 19 Gennaio h22.15
SAN PAOLO Venerdì 19 Gennaio h23.15
Rai Italia 2 (Australia - Asia)
PECHINO/PERTH Sabato 20 Gennaio h21.30
SYDNEY Domenica 21 Gennaio h00.30
Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 20 Gennaio h12.15. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi