LIONE\ aise\ - "Ce l’abbiamo fatta". È con soddisfazione che la Commissione Trasporti del Comites Lione, per il tramite del suo presidente Claudio Rocco Angelo Campanella, accoglie la notizia del ripristino nel 2012 del collegamento ferroviario diretto Lione Part Dieu – Torino Porta Nuova.

 

Con questo ripristino viene ricompensato il lungo operato del Comites Lione, con la sua Commissione interna sui Trasporti animata da Claudio Rocco.

"Sollecitata e sostenuta dalla comunità italiana, - afferma Campanella - la commissione ha saputo perseverare con gli altri attori interessati in seno al gruppo di lavoro creato nel 2004. Il lavoro è culminato con l’annuncio da parte della società mista (Trenitalia FS – Veolia Transport) di un collegamento ferroviario diretto Lione Part Dieu – Torino Porta Nuova, con tre treni giornalieri nei due sensi. Queste tre coppie di treni giornalieri si affiancano ad altri tre collegamenti, recentemente annunciati da SNCF, che uniscono Lione Saint Exupery con Torino e Milano".

"Il risultato – prosegue - mette fine ad una anomalia che perdura da anni, da quando sono stati soppressi tutti i collegamenti diretti che esistevano tra Lione e Torino, penalizzando fortemente fino ad oggi i viaggiatori, sia italiani che francesi, di ambedue i versanti".

Campanella ricorda "che una prima risposta al problema era venuta nel 2005 con l’attivazione di un collegamento diretto via pullman tra Lione-Pardieu e Torino-Porta Susa/Porta Nuova, finanziato dalle due Regioni Rodano-Alpi / Piemonte, che ha riscosso grande successo con una crescita costante di viaggiatori. Risultati questi, - conclude - frutto di un impegno comune da parte del Gruppo di Lavoro e tra questi la nostra Commissione Trasporti". (aise)

Shinystat


Editrice SOGEDI - Società Generale Editoriale s.r.l. Tribunale di Roma n°15771/75  Direttore Responsabile: Giuseppe Della Noce