AUTUNNO ITALIANO IN LUSSEMBURGO

AUTUNNO ITALIANO IN LUSSEMBURGO

LUSSEMBURGO\ aise\ - Il programma della stagione culturale italiana all’estero è arricchito quest’anno da due rassegne: il 150mo anniversario della nascita di Luigi Pirandello, premio Nobel per la letteratura, e la XVII edizione della "Settimana della Lingua italiana nel mondo" che avrà come tema "L’Italiano al cinema, l’italiano nel cinema".
L’Ambasciata d’Italia in Lussemburgo, in collaborazione con gli enti che contribuiscono alla diffusione della lingua e cultura italiana (dall’Università di Lussemburgo alla Società Dante Alighieri, dalla Fondation Cavour al Comites, dal Teatro di Esch alla Cinémathéque de la Ville de Luxembourg al Comitato del Festival del Film italiano di Villerupt) presenta una serie di eventi che celebrano l’attività letteraria e teatrale dello scrittore siciliano ed esplorano il cinema italiano e la sua magia attraverso diverse prospettive.
Le manifestazioni dedicate a Pirandello si aprono il 16 settembre, presso il Théâtre des Capucins, con lo spettacolo teatrale "Il berretto a sonagli" messo in scena dall’Associazione "Il Sipario". Un approfondimento tematico sull’opera di Pirandello sarà fornito nel corso della Conferenza "Luigi Pirandello: écrivain des fantômes qui nous habitent" tenuta dal Prof. Cicotti dell’Università di Lussemburgo, il 28 settembre presso il Campus Belval.
L’inaugurazione dell’edizione di quest’anno della "Settimana della lingua italiana" avrà luogo il 17 ottobre con una conferenza organizzata in collaborazione con l’Università di Lussemburgo, con la partecipazione di linguisti italiani e del Prof. Oreste Sacchelli dell’Università della Lorena, specializzato nell’analisi di società, cultura e cinema dell’Italia contemporanea.
Con il concerto "Musica su immagine", il 26 ottobre presso il Conservatoire de la Ville de Luxembourg, il Maestro Ludovico Fulci interpreta con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese le più famose colonne sonore composte da Ennio Morricone, premio Oscar alla carriera nel 2007 e per la migliore colonna sonora originale nel 2016: il programma spazierà da "Cinema Paradiso" di Tornatore ai film di Sergio Leone, da "Metti una sera a cena" di Griffi a famose fiction italiane. Il ricavato del concerto sarà devoluto all’Associazione senza scopo di lucro "Séisme – Italie centrale" a favore delle vittime del terremoto in Italia Centrale.
A seguire, a partire dal 28 ottobre, presso la Cinémahéque de la Ville de Luxembourg si svolgerà una rassegna cinematografica con la proiezione del film "Il Padre d’Italia", alla presenza del regista Fabio Mollo, invitato dal Circolo Curiel di Lussemburgo. Tra i film in programma: "I Malavoglia" di Pasquale Scimeca ,"Il Giovane Favoloso" di Mario Martone , "I Vicere'" di Roberto Faenza e "Kaos" dei fratelli Taviani.
L’11 novembre, presso il Théâtre de la Ville d’Esch-Alzette, la Compagnia Lombardi Tiezzi presenterà "Inferno Novecento", commedia dantesca in stile contemporaneo, in lingua italiana sottotitolato in francese. La commedia mette a confronto i maggiori personaggi dell’Inferno di Dante con grandi icone del Novecento (Marylin Monroe, Lady Diana e Dodi Al Fayed, Giulio Andreotti, Andy Warhol, Pier Paolo Pasolini…).
La terza settimana di novembre sarà dedicata alla promozione della "Cucina italiana nel mondo" e per l’occasione l’Ambasciata e il Lëtzebuerg City Museum hanno invitato la direttrice del Museo Nazionale del Bargello di Firenze, Paola d’Agostino, che terrà il 20 novembre la conferenza "Il Bargello e l’arte del gusto" presso Villa Vauban.
A conclusione della stagione, il concerto di musica barocca quest’anno è organizzato dalla Philharmonie di Lussemburgo, con il concorso dell’Ambasciata e della Fondation Cavour, che presenta "Il giardino armonico" diretto da Giovanni Antonini con musiche di Antonio Vivaldi e Georg Philipp Telemann. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi