SCATTI DI "DONNE" ALL’IIC DI OSAKA

SCATTI DI "DONNE" ALL’IIC DI OSAKA

OSAKA\ aise\ - Si è tenuta nel pomeriggio di ieri, 14 maggio, una piccola cerimonia di inaugurazione presso lo Spazio Arte dell’Istituto Italiano di Cultura di Osaka in occasione della mostra "Donne" che qui sarà allestita sino a domenica, 20 maggio, con ingresso libero.
Il progetto vede tre giovani fotografe, due giapponesi - Rurico Taniguchi e Jun Kikai - e una italiana - Irene Zilio -, immortalare volti di donne mentre sono intente al lavoro. Madri e allo stesso tempo donne al lavoro nel Giappone moderno, un mondo, nel nostro immaginario collettivo, lontano, frettoloso, affascinante e irraggiungibile. La mostra è un susseguirsi di volti intenti al lavoro che esprimono la loro maternità, la famiglia, le aspettative. Espressioni che in fondo avvicinano più che mai le due culture, storie che si incrociano e accomunano i problemi della vita quotidiana, di una società globale fin troppo produttiva che ruba un tempo prezioso.
Organizzata da Collettivoc13 di Venezia e Arti Services di Osaka, la mostra è un memento a riflettere sull'importanza e il ruolo fondamentale che hanno le donne nella famiglia nel lavoro, nell'educazione, dove tutti noi ci dobbiamo impegnare a creare quelle regole per trovare un giusto equilibrio tra i ritmi della vita e la modernità. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi