"HOFFNUNG-ESPOIR-NADZIEJA-SPERANZA": IL QUINTETTO DI RICCARDO DEL FRA AD AMBURGO

"HOFFNUNG-ESPOIR-NADZIEJA-SPERANZA": IL QUINTETTO DI RICCARDO DEL FRA AD AMBURGO

AMBURGO\ aise\ - Martedì prossimo, 20 marzo, lo StageClub di Amburgo ospiterà il concerto jazz del Quintetto di Riccardo Del Fra, composto da Tomasz Dabrowski alla tromba, Jan Prax al contralto e saxofono soprano, Carl-Henri Morisset al pianoforte, Cuba Gudz alla batteria e lo stesso Del Fra al contrabbasso e composizione.
Il concerto è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo, in collaborazione con la Federazione Jazz, nell’ambito del progetto "Hoffnung-Espoir-Nadzieja".
Il progetto è iniziato sotto commissione della Fondazione Genshagen di Berlino, nell'ambito delle celebrazioni per il 25° anniversario della fondazione del Trio di Weimar e avrebbe dovuto mettere in evidenza il legame culturale tra Francia, Germania e Polonia. L'idea di base di Riccardo Del Fra era quella di scrivere musica che simboleggiasse "speranza" in tutte le sue forme. Per la composizione sono state usate le tecniche classiche e d'improvvisazione, soprattutto, ma non solo, nell'idioma jazzistico. Questo ha creato una musica ibrida che esalta la ricchezza e la diversità della loro reciproca permeabilità.
Nel marzo 2017, il trio è diventato un quartetto quando il Parlamento italiano ha invitato a Roma Riccardo Del Fra. "Speranza" faceva parte della celebrazione dell'anniversario della firma del trattato di Roma, che in seguito ha portato alla fondazione dell'Unione europea. A sessant'anni da questo momento storico, Riccardo Del Fra ha presentato il suo progetto nel luogo in cui sono stati firmati i contratti: nella Sala Regina di Palazzo Montecitorio.
Per questo progetto, Riccardo Del Fra ha selezionato giovani musicisti molto talentuosi che sono sia profondi conoscitori della tradizione jazzistica e sia aperti ad altri generali musicali. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi