ITALIAN FILM FOCUS 2017 A CAPE TOWN

ITALIAN FILM FOCUS 2017 A CAPE TOWN

CAPE TOWN\ aise\ - Dal 29 novembre al 3 dicembre 2017 si svolgerà a Cape Town la XVII edizione di Italian Film Focus (IFF). Il festival nasce da una lunga collaborazione tra il Consolato d’Italia a Cape Town, l’Istituto Italiano di Cultura di Pretoria, l’Associazione Controluce e il Labia Theatre, con il sostegno del MIBACT, e ha l’obiettivo di offrire agli appassionati di cinema e ai professionisti del settore non soltanto una selezione delle recenti produzioni italiane presentate ai maggiori festival europei, ma anche e soprattutto uno spaccato della società contemporanea italiana.
Otto i film in programma, che spaziano tra diversi generi e registri, inclusi l’animazione e il musical, tutte opere della nuova generazione di registi italiani. Le proiezioni avranno luogo presso il Labia Theatre di Cape Town (68, Orange Street, Gardens). Anche quest’anno sarà assicurata la presenza di attori, registi ed autori dei film in programma che parteciperanno a workshop e incontri sia con studenti della settima arte che con le controparti locali.
Calendario e informazioni sui film in programma:
La gatta cenerentola, 2017, di A. Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone
Mercoledì 29 novembre alle 18:15, con la partecipazione dei registi Alessandro Rak e Dario Sansone
Venerdì 1 dicembre ore 20:30, con la partecipazione dei registi Alessandro Rak e Dario Sansone
Questo film d’animazione rilegge in chiave moderna l'antico racconto di Gianbattista Basile ed è ambientato in un misterioso porto di Napoli, in un futuro non troppo distante, dove il Capo della Polizia e 'O Re e i suoi scagnozzi si contendono il controllo del territorio e una ragazza molto speciale: Cenerentola.
L’equilibrio, 2017, di Vincenzo Marra
Giovedì 30 novembre alle 20:30
Domenica 3 dicembre alle 16:00
Giuseppe, un sacerdote campano già missionario in Africa, opera in una piccola diocesi di Roma, ma chiede al Vescovo di essere trasferito in un piccolo paesino del napoletano, dove prenderà il posto del parroco del quartiere, Don Antonio, un uomo dal grande carisma, ascoltato e rispettato da tutti perché combatte una battaglia contro i sotterramenti illegittimi di rifiuti tossici.
Tutto quello che vuoi, 2017, di Francesco Bruni
Sabato 2 dicembre alle 18:15
Domenica 3 dicembre alle 13:45
Alessandro è un ventiduenne trasteverino ignorante e turbolento, accetta malvolentieri un lavoro come accompagnatore in passeggiate pomeridiane di Giorgio, un elegante ottantacinquenne poeta dimenticato. Che vive a pochi passi da lui ma che non aveva mai incontrato. Col passare dei giorni dalla mente un po’ smarrita dell’anziano poeta, affiora progressivamente un ricordo del suo passato remoto: indizi di una vera e propria caccia al tesoro.
Ammore e malavita, 2017, di Antonio Manetti e Marco Manetti
Giovedì 30 novembre alle 20:30
Domenica 3 dicembre alle 18:00
Napoli. Ciro è un temuto killer. Insieme a Rosario è una delle due “tigri” al servizio di don Vincenzo, "o' re do pesce", e della sua astuta moglie, donna Maria. Fatima è una sognatrice, una giovane infermiera. Due mondi in apparenza così distanti, ma destinati a incontrarsi, di nuovo.
La vita in comune, 2017, di Edoardo Winspeare
Sabato 2 dicembre alle 20:30
Domenica 3 dicembre alle 18:15
A Disperata, un piccolo paese del sud Italia dimenticato da Dio, il malinconico sindaco Filippo Pisanelli si sente terribilmente inadeguato al proprio compito. Solo l'amore per la poesia e la passione per le sue lezioni di letteratura ai detenuti gli fanno intravedere un po’ di luce nella depressione generale. In carcere conosce Pati, un criminale di basso calibro del suo stesso paese
L’arte della felicità, 2013, di Alessandro Rak
Giovedì 30 novembre alle 18:15, con la partecipazione del regista Alessandro Rak
Sabato 2 dicembre alle 13:45, con la partecipazione del regista Alessandro Rak
Due fratelli. Due continenti. Due vite. Una sola anima. In una Napoli al suo massimo decadimento, Sergio, un tassista, riceve una notizia scioccante. Nulla sarà lo stesso di prima. Ora Sergio si guarda nello specchio e quello che vede è un uomo di quarant'anni che ha girato la schiena sulla musica e si è perso nel limbo della sua città.
L’ordine delle cose, 2017, di Andrea Segre
Sabato 2 dicembre alle 16:00
Domenica 3 dicembre alle 20:30
Corrado, un poliziotto per la task force Europea responsabile del controllo dell'immigrazione, è assegnato a un campo in Libia. Durante una pattuglia di notte nel deserto, incontra Swada, una giovane donna somala che ha lasciato il suo paese devastato dalla guerra per cercare di raggiungere l'Europa. Corrado le dà qualcosa da mangiare e bere prima di riprendere il suo viaggio. Ma i loro destini sono ora legati e Corrado si troverà presto a trovarsi davanti a una scelta: rispettare i suoi ordini e la legge, o salvare la vita di Swada.
Brutti e cattivi, 2017, di Cosimo Gomez
Mercoledì 29 novembre alle 20:30, con la partecipazione del regista Cosimo Gomez e dell’attrice Rosa Canova
Venerdì 1 dicembre ore 18:15, con la partecipazione del regista Cosimo Gomez e dell’attrice Rosa Canova
Il Papero, Ballerina, Il Merda e Plissé si improvvisano rapinatori per il colpo che cambierà la loro vita. Non importa se il primo è senza gambe, Ballerina, la sua bellissima moglie, non ha le braccia, se Merda è un rasta tossico e Plissé un nano rapper. Sono solo dettagli. Per loro non ci sono ostacoli. Solo sogni. Anche se, dopo il colpo, le cose si complicano: ogni componente dell'improbabile banda sembra avere un piano tutto suo per tenersi il malloppo. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi