“MACBETTU”: L’ITALIA AL 16° FESTIVAL IBEROAMERICANO DE TEATRO DI BOGOTÁ

“MACBETTU”: L’ITALIA AL 16° FESTIVAL IBEROAMERICANO DE TEATRO DI BOGOTÁ

BOGOTÀ\ aise\ - L’Italia è presente alla sedicesima edizione del “Festival Iberoamericano de Teatro de Bogotá”, che si tiene sino al 1° aprile, con lo spettacolo teatrale “Macbettu”, organizzato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura della capitale colombiana.
Si tratta del Macbeth di Shakespeare, recitato in sardo, nella Tradizione Isabellina, con un cast di attori esclusivamente maschile. L’idea è stata concepita in una sezione fotografica di Serra nei carnevali nei pressi di Barbagia in Sardegna.
Il suono melancolico dei campanacci e strumenti antichi, le pelli d’animali, le corna, i turaccioli. Il potere dei gesti e della voce, la vicinanza con Diosinio e allo stesso tempo l’incredibile precisione delle danze e dei canti. Le maschere, il sangue, il vino rosso, la forza della natura domata dall’uomo, ma soprattutto il lato oscuro dell’inverno. Sorprendenti sono le analogie tra il Macbeth di Shakespeare e le maschere trovate in Sardegna.
La produzione ha vinto il premio al miglior spettacolo da parte dell’associazione di critici e sarà presentata nel prossimo Festival d’autunno di Parigi, nel Teatro Bouffes du Nord de Peter Brook.
Lo spettacolo andrà in scena al Teatro Colsubsidio Roberto Arias Perez mercoledì 28, giovedì 29 e venerdì 30 marzo, sempre alle ore 20.30, a Bogotà. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi