“CINQUANTA QUADRI. I DIPINTI CHE TUTTI CONOSCONO. DAVVERO?”: ALLA DANTE DI ROMA LA PRESENTAZIONE DEL VOLUME DI LAURETTA COLONNELLI

“CINQUANTA QUADRI. I DIPINTI CHE TUTTI CONOSCONO. DAVVERO?”: ALLA DANTE DI ROMA LA PRESENTAZIONE DEL VOLUME DI LAURETTA COLONNELLI

ROMA\ aise\ - Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 4 ottobre, alle ore 18, la Galleria del Primaticcio di Palazzo Firenze a Roma, sede centrale della Società Dante Alighieri, ospiterà la presentazione del libro di Lauretta Colonnelli Cinquanta quadri. I dipinti che tutti conoscono. Davvero?” (Editore Clichy).
Dopo l’introduzione di Alessandro Masi, segretario generale della Società Dante Alighieri, l’autrice racconterà, tra aneddoti, leggende e richiami alla storia, le vicende, la vita dell’autore, e i particolari che si celano dentro i 50 capolavori dell’arte diventati iconici.
Lauretta Colonnelli spiega in questo volume i dipinti più popolari, quelli che sono sempre sotto gli occhi di tutti: nella pubblicità, sulle scatole dei cioccolatini, sui poster, sulle copertine dei libri, nelle vetrine dei negozi. Immagini familiari, ma che pochi riconoscono come capolavori della storia dell’arte. Quasi nessuno ricorda che i due angioletti imbronciati presenti in quasi tutti i negozi per bambini furono dipinti da Raffaello ai piedi della sua Madonna Sistina. Tutti riconoscono la Gioconda di Leonardo, ma in molti sono convinti che sia dipinta su tela e che la Francia dovrebbe restituirla ai musei italiani, ai quali sarebbe stata sottratta da Napoleone. Siamo sicuri che a Tamara de Lempicka bastò una manciata di lezioni per imparare a dipingere? E quanti sono al corrente del segreto nascosto nel naso spaccato di Federico da Montefeltro, duca di Urbino, ritratto da Piero della Francesca? L’autrice raccoglie cinquanta di questi capolavori. Di ognuno racconta la storia, la vita dell’autore, e i particolari che si celano dentro l’immagine. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi