"THE SEVENTH FAIRY": DA HONG KONG L’ULTIMO LIBRO DI ANGELO PARATICO

"THE SEVENTH FAIRY": DA HONG KONG L’ULTIMO LIBRO DI ANGELO PARATICO

HONG KONG\ aise\ - Angelo Paratico, residente da 35 anni a Hong Kong, dove alterna l’attività di industriale a quella di scrittore, ha licenziato un nuovo libro dopo il suo "The Dew of Heaven", stampato dalla Cactus Moon di Tempe, in Arizona.
Il titolo della nuova breve novella futuristica è "The Seventh Fairy", pubblicata questa volta dalla Lascar Publishing di Hong Kong. La presentazione ufficiale è prevista sabato 16 settembre, presso la Bookazine di Prince Building, Central, a Hong Kong.
Si tratta di un thriller che ricorda molto "Il Giorno dello Sciacallo" di Frederick Forsyth, ma che è ambientato nell’immediato futuro. Un killer della mafia siciliana, Mario Schiera, viene inviato a Hong Kong nel 2018 per uccidere un potentissimo uomo cinese. La storia viene narrata da un vecchio ex giornalista del South China Morning Post, Alex C. Wong, solo il 28 giugno del 2047, a tre giorni dal ritorno definitivo di Hong Kong alla Cina. Solo allora, infatti, sentendosi prossimo alla fine, Wong decide di raccontare quella che definisce la sua esperienza più spaventosa, accaduta appunto nel gennaio del 2019.
Il killer della mafia, in combutta con certi servizi segreti stranieri, riuscirà nel suo criminoso intento? Non lo vogliamo rivelare ma possiamo dire che l’amore per una ragazza cinese spiega il titolo: "la settima fata". Un titolo preso da un’antica storia d’amore cinese che risale a vari secoli prima di Cristo e che in Cina tutti conoscono. Vi si narra della settima figlia della regina del cielo, che scese sulla terra e s’innamorò di un bel mandriano, incorrendo nelle ire della madre e del padre, il re del cielo, il quale li trasformò nelle stelle Vega e Altair, che si vedono alle estremità della Via Lattea. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi