AGROMAFIE: ALLA MAGISTRATURA CHE AFFRONTA IL FENOMENO IN MANIERA SPECIALISTICA IL PLAUSO DELL’EURISPES

AGROMAFIE: ALLA MAGISTRATURA CHE AFFRONTA IL FENOMENO IN MANIERA SPECIALISTICA IL PLAUSO DELL’EURISPES

ROMA\ aise\ - Su iniziativa congiunta del CSM e della Scuola Superiore della Magistratura, il 13 luglio scorso si è svolto un incontro di studio dal titolo "Il contrasto alle agromafie. Strumenti normativi e tecniche di indagine".
L’approfondimento ha riguardato i temi relativi alla tutela del settore agroalimentare, con riferimento alla contraffazione ed alla protezione del made in Italy, e al contrasto al caporalato, settori nei quali si registra una recrudescenza dei fenomeni criminali tale da rendere necessaria una sempre maggiore attenzione delle istituzioni.
L’Eurispes, impegnato ormai da diversi anni nella ricerca sul fenomeno delle agromafie, grazie anche alla collaborazione con l’Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare e la Coldiretti e alle analisi prodotte attraverso cinque edizioni del Rapporto sui crimini agroalimentari in Italia, plaude all’iniziativa del CSM e della Scuola.
La Magistratura ha deciso di intensificare e promuovere la formazione e lo studio di tipo specialistico per una materia così complessa come quella che riguarda il settore agroalimentare minacciato da specifiche manifestazioni di illegalità.
L’iniziativa è stata un’importante opportunità di confronto tra esponenti della magistratura, delle forze dell’ordine e delle Istituzioni, nell’ottica di una sempre maggiore sinergia nel contrasto al fenomeno. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi