DI STEFANO A GINEVRA PER LA TERZA REVISIONE PERIODICA DEI DIRITTI UMANI DELL’ITALIA

DI STEFANO A GINEVRA PER LA TERZA REVISIONE PERIODICA DEI DIRITTI UMANI DELL’ITALIA

ROMA\ aise\ - È in corso a Ginevra la Terza Revisione Periodica dei Diritti Umani dell’Italia. La Delegazione italiana, guidata dal Sottosegretario agli Affari Esteri Manlio Di Stefano, ha risposto alle oltre 120 delegazioni che, rappresentative di tutte le aree geografiche, partecipano a questo importante appuntamento di analisi della situazione dei diritti umani che viene effettuata, a rotazione, per tutti gli Stati membri del Comitato dei Diritti Umani delle Nazioni Unite.
“L’Italia – ha affermato il Sottosegretario – ribadisce che è necessario garantire i diritti fondamentali per tutti, specialmente in un mondo problematico come quello di oggi, che richiede uno sforzo particolare per assicurare uno sviluppo socio-economico sostenibile, nonché forme adeguate di protezione e promozione dei diritti umani”.
“È per questo – ha proseguito Di Stefano – che il Governo italiano ha assicurato, dall’aprile 2019, il Reddito di Cittadinanza a oltre 2 milioni di italiani, con l’obiettivo di garantire il diritto a una vita dignitosa per tutti. Ci siamo inoltre fatti promotori di un principio che includa, tra i diritti umani, anche il diritto ad un ambiente salubre, un “Green New Deal” in piena sintonia con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite che intendiamo attuare pienamente coinvolgendo il settore privato e le organizzazioni sociali”. (aise) 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli