PESCARA\ aise\ - Corsi d’italiano, educazione alla cittadinanza, diritto del lavoro e diritti sociali, informatica, ma anche laboratori di orientamento, creazione e sostenibilità d’impresa. È il progetto "Filo", itinerario di formazione, inclusione lavorativa e orientamento a favore degli immigrati extracomunitari promosso dalla Fondazione Caritas in partenariato con la Provincia di Pescara e Cna Pescara.

 

L’iniziativa è stata presentata sabato scorso presso l’Aurum di Pescara, con un seminario sul tema "Opportunità di crescita per gli immigrati", promosso dalla Fondazione Caritas onlus dell’arcidiocesi di Pescara-Penne.

L’incontro è stato l’occasione per presentare al pubblico, anche attraverso esperienze concrete degli immigrati stessi, i servizi offerti dagli sportelli Slo (servizi, lavoro, orientamenti), già operanti presso il Centro d’ascolto della Caritas di Pescara-Penne, a Pescara e presso l’Azienda speciale per i servizi sociali del Comune di Montesilvano, presso il palazzo Baldoni, in piazza Idro Montanelli.

Il progetto "Filo", attivo sul territorio provinciale dall’ottobre 2011, è cofinanziato dall’Unione europea e dal Ministero dell’interno (aise)

Shinystat


Editrice SOGEDI - Società Generale Editoriale s.r.l. Tribunale di Roma n°15771/75  Direttore Responsabile: Giuseppe Della Noce