ALFANO: LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO CRESCE E L’ITALIA MANTIENE I SUOI IMPEGNI

ALFANO: LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO CRESCE E L’ITALIA MANTIENE I SUOI IMPEGNI

ROMA\ aise\ - “L’aiuto pubblico italiano cresce per il quinto anno di seguito, in controtendenza rispetto al dato registrato sul piano internazionale. L’Italia sta mantenendo gli impegni assunti in materia di cooperazione”. Così il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, ha commentato i dati pubblicati ieri sul sito dell’OCSE sull’Aiuto Pubblico allo Sviluppo (APS) nel 2017 dei Paesi Membri del DAC (Comitato per l’Aiuto allo Sviluppo).
Nel 2017, l'APS netto italiano ha raggiunto lo 0,29% del RNL (Reddito Nazionale Lordo), in crescita dal 2016, confermando l’Italia al 4°posto tra i Paesi G7 per rapporto APS/RNL. Con oltre 5,7 miliardi di dollari, l'Italia figura al 6° posto tra i donatori DAC per ammontare netto dell’APS.
"Si conferma pertanto il percorso di crescita seguito dal nostro APS negli ultimi anni", ha concluso Alfano, "in linea con gli obiettivi della Legge che disciplina il sistema della cooperazione allo sviluppo italiana". (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi