ALFANO: PROFONDA PREOCCUPAZIONE PER IL DETERIORARSI DELLA SITUAZIONE IN SIRIA

ALFANO: PROFONDA PREOCCUPAZIONE PER IL DETERIORARSI DELLA SITUAZIONE IN SIRIA

ROMA\ aise\ - Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, ha espresso la sua "profonda preoccupazione" per il deteriorarsi della situazione in Siria e ha condannato “nel modo più fermo i bombardamenti indiscriminati del regime contro popolazioni inermi e infrastrutture civili”.
L'Italia si unisce agli appelli dell'Onu e della Croce Rossa Internazionale perché si assicuri immediato accesso umanitario alle popolazioni sotto assedio in Siria. A pochi chilometri da Damasco, nella Ghouta orientale, continua infatti lo spietato assedio di 400 mila civili da parte del regime di Assad. Negli ultimi giorni inoltre i bombardamenti in quella regione, che in teoria sarebbe una delle zone di deescalation concordate ad Astana, sono diventati ancora più indiscriminati, causando centinaia di vittime civili. A ciò si aggiungono le inquietanti notizie circa un nuovo asserito ricorso ad armi chimiche da parte delle forze di Assad. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi