UNGA/ IL MINISTRO ALFANO INCONTRA L’OMOLOGO ARGENTINO FAURIE

UNGA/ IL MINISTRO ALFANO INCONTRA L’OMOLOGO ARGENTINO FAURIE

NEW YORK\ aise\ - “L’Argentina è sempre stata per l’Italia un partner speciale in America Latina. Il fatto che oltre il 40% della popolazione argentina abbia origini italiane ha permesso di creare un rapporto speciale in tutti i campi: da quello politico a quello economico (nel Paese operano 225 aziende italiane), culturale ed accademico. Con l’insediamento del Presidente Macri si è aperta una nuova stagione di visite bilaterali ad altissimo livello, culminata con la visita in Argentina del Presidente Mattarella”. Così il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, in relazione al colloquio avuto con il suo omologo argentino, Jorge Marcelo Faurie, a margine della 72ma Assemblea Generale ONU.
“Sul piano regionale”, ha continuato Alfano, “condividiamo analoghe preoccupazioni per la situazione del Venezuela, dove gli eventi successivi alla convocazione della Costituente dimostrano come ormai il Governo abbia abbandonato ogni moderazione. L’Italia ribadisce il suo appello ad un dialogo immediato ed in buona fede, basato sulle quattro condizioni poste da tempo dalla Santa Sede”.
“Sul versante comunitario”, ha concluso, “l’Italia sostiene fermamente la conclusione dell’Accordo di Associazione UE-MERCOSUR, che creerà una delle maggiori aree di libero scambio al mondo, aprendo nuove prospettive di sviluppo economico per entrambe le parti”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi