ITALIA PAESE PARTNER ALLA WTM LONDON 2017

ITALIA PAESE PARTNER ALLA WTM LONDON 2017

ROMA\ aise\ - Sarà l’Italia il Paese partner dell’edizione 2017 della WTM London, la piú importante fiera al mondo nel settore del turismo in programma dal 6 all’8 novembre prossimi.
Sarà l’Enit a coordinare la partecipazione italiana alla fiera: l’Agenzia, infatti, in due stand (EU2000, EU2070) ospiterà 230 operatori del turismo, dalle delegazioni regionali ai tour operator, ai professionisti dell’hotellerie.
Obiettivo valorizzare le mete meno conosciute dai turisti stranieri, con focus specifici dedicati all’Anno dei Borghi – promosso in questo 2017, e al 2018, anno che sarà invece dedicato al binomio food and wine.
Spazio anche ai 53 siti dichiarati patrimonio Unesco.
Quest’anno FutureBrand’s Country Brand Index ha messo l’Italia al primo posto per “Turismo e Cultura”; il Paese è inoltre il più fotografato su Instagram (64 milioni di tags).
Al quinto posto tra le destinazioni più popolari nel mondo, nel 2016 l’Italia ha accolto 52 milioni di turisti - il 3.2% in più rispetto al 2015 – che hanno generato un indotto di 36 miliardi di euro: grazie soprattutto ai tedeschi (5.7 miliardi), seguiti da statunitensi (4.6), francesi (3.6), britannici (2.9) e svizzeri (2.4).
Le mete più visitate continuano ad essere le città d’arte: Roma, Milano, Venezia, Firenze, Napoli e Torino.
Fare sistema e diversificare le parole d’ordine del Ministro per i beni culturali e il turismo Dario Franceschini: “in questo settore, così competitivo, è fondamentale per l’Italia riuscire a diversificare l’offerta per i turisti così da indirizzarli in tutto il territorio nazionale. Il turismo, oltre ad essere un motore straordinario per lo sviluppo economico, è anche uno strumento “pacifico” che fa incontrare e conoscere culture diverse, dunque un antidoto fondamentale per la paura dei diversi".
Direttore del WTM London, Simon Press si è detto “entusiasta di ospitare l’Italia come Premier Partner per il 2017. L’Italia è da tempo uno dei Paesi-chiave che espongono in fiera e siamo felici di una partnership che aiuterà il Paese a portare la propria offerta turistica ad un altro livello”. (aise) 

Newsletter
Archivi