A ROSARIO 7 MESI DI ATTESA PER UN PASSAPORTO – DI MARIANO GAZZOLA

ROSARIO\ nflash\ - La situazione della Rete Consolare e dei servizi che essa dovrebbe garantire è ormai giunta a un passo dal collasso. Solo la professionalità e l’impegno del personale, sempre più ridotto in numero, riesce a mantenere in piedi un sistema sovraccarico di lavoro. A Rosario, il cittadino italiano che oggi chiede un appuntamento per il rilascio del passaporto, si vede assegnare un turno per l’11 settembre. S’: quasi 7 mesi d’attesa! Se invece si tratta di un riconoscimento della cittadinanza, da quando richiede il turno fino al completo espletamento della pratica, dovrà attendere 72 mesi. Ma è ancora fortunato, perché il Consolato di Rosario è uno di quelli che non ha introdotto il sistema di prenotazione on line per i turni della cittadinanza: per questo alla fine riesce ad ottenere un turno. (nflash) 

Newsletter
Archivi