DIO MI IMPONE LE COSE O SI PRENDE CURA DI ME?

ROMA\ nflash\ - Che differenza c’è fra un comando e una parola? A spiegarla oggi è stato Papa Francesco che, nell’udienza generale del mercoledì – con i fedeli sia a Piazza San Pietro che in Sala Nervi – ha proseguito il ciclo di catechesi sui Comandamenti con una meditazione dal titolo "Dieci Parole" per vivere l'Alleanza.
"Il comando è una comunicazione che non richiede il dialogo. La parola, invece, è il mezzo essenziale della relazione come dialogo. L’uomo – ha quindi osservato il Papa – è di fronte a questo bivio: Dio mi impone le cose o si prende cura di me? I suoi comandamenti sono solo una legge o contengono una parola, per curarsi di me? Dio è padrone o Padre? Dio è Padre”, ha risposto. “Non dimenticatevi mai questo. Anche nelle situazioni più brutte, pensate che abbiamo un Padre che ci ama tutti. Siamo sudditi o figli? Questo combattimento, dentro e fuori di noi, si presenta continuamente: mille volte dobbiamo scegliere tra una mentalità da schiavi e una mentalità da figli". (nflash)

Newsletter
Archivi