“LA CITTÀ DI POSEIDONIA NEL GOLFO DI SALERNO. 2500 ANNI DI STORIA” ALL’IIC DI AMBURGO

AMBURGO\ nflash\ - L’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo ospita domani, 17 maggio, alle 19.00 presso la propria sede, la conferenza “La città di Poseidonia nel Golfo di Salerno. 2500 anni di storia” dell’archeologa Giuliana Tocco, con traduzione simultanea in tedesco, nell’ambito della rassegna “Musei d’Italia”. Cosa spinse i Greci di Sibari, la più ricca e potente colonia della Magna Grecia, a fondare a loro volta una città nella pianura che si stende a sud di Salerno? Quali forme diedero alla nuova città che prese il nome di Poseidonia? Sono gli straordinari monumenti della città a raccontarlo, prima di tutto i tre grandi templi dorici, eccezionali esempi di architettura greca, unici per stato di conservazione in tutto il mondo greco e latino, e le mura turrite conservate nella loro interezza. L'archeologa Giuliana Tocco presenta nella sua conferenza il sito archeologico e il museo archeologico di Paestum e spiega la storia mutevole del luogo, a partire dalla fondazione della città, la conquista da parte del popolo belligerante del Lukaner (il cui contributo è documentato dalle famose tavole dipinte, che può essere visto nel museo) fino alla conquista romana. (nflash) 

Newsletter
Archivi