“LA SPIRALE DELLA VITA”, INAUGURATA A PALERMO LA GRANDE INSTALLAZIONE DI GIANFRANCO MEGGIATO IN MEMORIA DELLE VITTIME DI MAFIA

PALERMO\ nflash\ - Una grande installazione a forma di spirale, in memoria di tutte le vittime di mafia. È l'ultimo lavoro dell'artista veneziano Gianfranco Meggiato. Un’opera inserita nel programma di I-design tra i collaterali di Manifesta 12 e in Palermo Capitale Italiana della Cultura e a cura di Daniela Brignone. Da ieri - 19 luglio, giorno in cui è stato commemorato il 26esimo anniversario della strage di via D'Amelio in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina – l’installazione è visibile e visitabile in piazza Bologni a pochi passi da Palazzo Belmonte Riso - sede del Polo Museale Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo - e dal No Mafia Memorial, la nuova istituzione culturale nata a Palermo per custodire la memoria dell’antimafia ed essere al contempo un luogo di incontro ed elaborazione sui diritti umani. (nflash)

Newsletter
Archivi