L’ITALIANO/ OMAGGIO AI NOSTRI EMIGRATI IN ARGENTINA – DI TULLIO ZEMBO

BUENOS AIRES\ nflash\ - “Tutto cominciò con un’intervista per “L’Italiano” di Gian Luigi Ferretti, fondatore ed editore del quotidiano, all’Ambasciatore a Roma della Repubblica Argentina, Tomas Ferrarri. In quell’occasione il diplomatico disse che suo bisnonno Domenico Ferrari era di Corvara, un paese della Val di Vara in provincia de La Spezia. E Ferretti raccontò di essere rimasto senza fiato per la sorpresa perchè: “si dà il caso che Corvara sia ad un paio di chilometri da Pignone, da cui proviene il direttore di questo giornale, Tullio Zembo, e ad una ventina di chilometri da Carrodano, dove sono nato io”. Sorpreso anch’io, da Buenos Aires inviai l’articolo al mio amico Mauro Figoli, che contattò la vicesindaco Brunella Corradi e il Sindaco Massimo Rossi del Comune di Beverino, di cui Corvara oggi è frazione. Con grande entusiasmo gli amministratori comunali decisero di conferire all’Ambasciatore la cittadinanza onoraria e misero in moto la procedura”. Così scrive Zembo su “l’Italiano”, quotidiano che dirige a Buenos Aires. (nflash) 

Newsletter
Archivi