110° MONONGAH: IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE MATTARELLA

110° MONONGAH: IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE MATTARELLA

ROMA\ aise\ - “Nel 110° anniversario dell'incidente minerario di Monongah del 6 dicembre 1907, nel quale persero la vita 171 connazionali, desidero rivolgere un commosso pensiero alla loro memoria”. Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato oggi al Presidente dell'Associazione Culturale "Monongah", Gianni Meffe.
“La storia della nostra emigrazione – annota il Capo dello Stato – è ricca di sforzi, talvolta sino al sacrificio della vita, di tanti italiani che, in tempi difficili, cercarono di costruire per sè e per le proprie famiglie un futuro più prospero lontano dal paese d'origine. Il ricordo di quei drammatici avvenimenti deve costituire per tutti un severo monito sulla necessità di garantire a ciascuno, in ogni luogo, condizioni di lavoro dignitose e sicure”.
“Con questi auspici, - conclude il Presidente – esprimo un sincero ringraziamento a quanti si sono prodigati per l'organizzazione di questa commemorazione e rinnovo a tutti coloro che vi parteciperanno il mio più cordiale saluto”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi