PASQUALE SALZANO NUOVO AMBASCIATORE D’ITALIA IN QATAR

PASQUALE SALZANO NUOVO AMBASCIATORE D’ITALIA IN QATAR

ROMA\ aise\ - Pasquale Salzano è il nuovo ambasciatore d’Italia in Qatar. La nomina, recentemente deliberata dal Consiglio dei Ministri, è stata resa nota dal Ministero degli Affari Esteri a seguito del gradimento concesso dal governo di Doha. E da oggi Salzano si insedia ufficialmente a capo della sede diplomatica qatarina.
Nato a Pomigliano d’Arco il 7 aprile 1973, Pasquale Salzano si è laureato nel 1996 in giurisprudenza presso l’Università Federico II di Napoli, dove ha successivamente collaborato con il Prof. Benedetto Conforti presso la cattedra di diritto internazionale. Ha conseguito il Dottorato di Ricerca in diritto internazionale presso l’Università di Siena e ha superato l’esame di Stato di Avvocato.
Entra in Carriera diplomatica nel 1999 e svolge i primi incarichi a Roma, al Ministero degli Affari Esteri, presso la Direzione Generale per l’Integrazione Europea.
Nel 2001 è Chief of Staff della Missione internazionale OSCE a Belgrado e l'anno seguente è a Pristina per istituire l’Ufficio diplomatico italiano in Kosovo, oggi Ambasciata d'Italia. Nel 2005 è a New York presso la Rappresentanza Permanente d'Italia alle Nazioni Unite dove segue il dossier Balcani. Nel 2007 rientra a Roma presso l'Ufficio del Consigliere diplomatico di Palazzo Chigi dove, in vista della Presidenza italiana del G8, è nominato Capo dell'Ufficio Sherpa G8/G20.
Al termine della Presidenza italiana del G8 del 2009, è inviato a Parigi presso il Segretariato OCSE per assumere l'incarico di Direttore del Processo di Heiligendamm/L'Aquila, processo di dialogo e coinvolgimento delle principali economie emergenti sulle maggiori sfide globali avviato nel 2007 dai Paesi del G8.
Dal 2011 viene distaccato dal Ministero degli Esteri presso Eni come responsabile dei Rapporti Istituzionali Internazionali e capo dell’ufficio Eni negli Stati Uniti. Dal 2014 è nominato Senior Vice President e successivamente entra nel Comitato di Direzione Eni come Executive Vice President e Direttore degli Affari Istituzionali.
Sempre nel 2011 è nominato "Young Global Leader" dal World Economic Forum e membro del board italiano dallo European Council on Foreign Relations.
Ha frequentato corsi presso la Kennedy School of Government dell'Università di Harvard, presso il Jackson Institute for Global Affairs dell'Università di Yale, presso l'Oxford Institute for Energy Studies dell'Università di Oxford ed è autore di numerose pubblicazioni sui temi dell’energia e della geopolitica. È titolare del corso sulla geopolitica del gas presso la LUISS Business School a Roma. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi