LA POLITICA EUROPEA DELLA SVIZZERA: ALL’ASRI DI BASILEA LA CONFERENZA DI ROBERTO BALZARETTI

LA POLITICA EUROPEA DELLA SVIZZERA: ALL’ASRI DI BASILEA LA CONFERENZA DI ROBERTO BALZARETTI

BASILEA\ aise\ - “La politica europea della Svizzera” è il tema della conferenza organizzata dall'Asri che Roberto Balzaretti terrà il prossimo 13 marzo, dalle 18.30 all’Università di Basilea (Petersplatz 1). Ad introdurre i lavori sarà l’Ambasciatore d’Italia in Svizzera, Marco Del Panta
La Svizzera è al centro dell’Europa e i suoi vicini – oltre al Principato del Liechtenstein – sono membri dell’Unione europea (UE). Per questa prossimità geografica e culturale, ma soprattutto per l’importanza politica ed economica che rappresentano, l’UE e i suoi 28 membri sono di gran lunga i suoi partner principali.
La Svizzera è anch’essa un partner di primaria importanza per l’UE. Difendere i propri interessi in modo mirato e concreto è fondamentale per la prosperità economica e sociale del paese. La Svizzera non è uno Stato membro, ma persegue la propria politica europea sulla base di accordi bilaterali settoriali.
Dall’Accordo di libero scambio sottoscritto nel 1972 è stata progressivamente creata una rete di accordi sempre più fitta che permette alla Svizzera la partecipazione parziale al mercato interno dell’UE. Grazie a questo approccio bilaterale, la Svizzera conduce una politica equilibrata con i suoi vicini europei e contribuisce alla pace e stabilità in Europa.
Il consolidamento e l’ampliamento della via bilaterale sono essenziali per la Svizzera e un chiarimento delle norme istituzionali ne è un corollario importante. Per questo, il Consiglio federale e l’UE stanno portando avanti negoziati relativi a un Accordo in questa direzione. Le relazioni tra la Svizzera e l’UE sono strettamente legate alla situazione generale in Europa e specialmente agli sviluppi all’interno dell’UE, con un’attenzione particolare per l’evoluzione dei negoziati sulla BREXIT. Roberto Balzaretti, nato nel 1965 in Ticino, ha conseguito un dottorato in giurisprudenza all’Università di Berna.
Entrato al servizio del Dipartimento Federale degli Affari Esteri (DFAE) nel 1991, nel 1993 è collaboratore diplomatico alla Sezione Diritto Internazionale Pubblico presso la Direzione del Diritto Internazionale Pubblico (DDIP). Nel 1997 è trasferito a Washington come segretario di ambasciata e nel 1999 è nominato consigliere d’ambasciata. Di ritorno a Berna nel 1999, è dapprima supplente e, dal 2000, capo della Sezione Diritto Internazionale Pubblico presso la DDIP. Nel 2003 è nominato vicedirettore del DFAE e capo della Divisione del Diritto Internazionale Pubblico, dei diritti dell’uomo e del diritto umanitario. Dall’ottobre 2004 è consigliere diplomatico e capo di Gabinetto nello Stato maggiore della responsabile del DFAE, con il titolo di ambasciatore. Dal 1° settembre 2008 è supplente del rappresentante permanente della Svizzera alla Missione presso l’Ufficio delle Nazioni Unite e delle altre organizzazioni internazionali a Ginevra, capo della Divisione multilaterale e incaricato speciale della Svizzera presso il Consiglio dei diritti umani dell’ONU. Dal 1° dicembre 2008 è segretario generale del DFAE. Dal settembre 2012 è capo della Missione della Svizzera presso l’Unione europea a Bruxelles.
Dal 1° settembre 2016 Roberto Balzaretti è consulente legale del DFAE e capo della DDIP a Berna, con titolo di ambasciatore. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi