L’AMBASCIATA A MADRID ALL’ASSEMBLEA GENERALE DELLA ICDP

L’AMBASCIATA A MADRID ALL’ASSEMBLEA GENERALE DELLA ICDP

MADRID\ aise\ - L'Ambasciata d'Italia a Madrid, rappresentata dalla Consigliere Elisabetta Holsztejn, ha partecipato come membro del Gruppo di Supporto della Commissione Internazionale contro la pena di morte (ICDP) alla assemblea generale svolta martedì scorso a Madrid presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione. La ICDP, fondata nel 2010 e con sede a Madrid, è un organismo indipendente che svolge un’azione di advocacy e sensibilizzazione contro la pena di morte, della quale fanno parte circa venti Commissari, tra cui personalità politiche ed esperti di diritto internazionale.
La sessione di lavori – riporta l’Ambasciata in una nota – è stata aperta dal Presidente uscente Federico Mayor Zaragoza e chiusa dalla Presidente eletta Navi Pillay, sinora vicepresidente della ICDP e già alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani. Tra gli altri membri della ICDP erano presenti Ruth Dreifuss, vicepresidente della ICDP e già Presidente della Svizzera; Gloria Macapagal-Arroyo, ex Presidente delle Filippine; Michèle Duvivier, ex primo ministro di Haiti; Ibrahim Najjar, ex Ministro della Giustizia del Líbano; Bill Richardson, ex Governatore dello stato del New Mexico; Marc Baron Bossuyt, ex Presidente della Corte Constituzionale belga, Hanne Sophie Greve, ex giudice del Tribunale Europeo dei Diritti Umani e Ionna Kuçuradi, ex Presidente del Consiglio dei Diritti Umani turco.
All'ordine del giorno, oltre ai rapporti sulle attività compiute nel corso di quest'anno e l'adozione del piano d'azione e finanziario del prossimo anno, le modalità e strumenti per accrescere le sinergie tra la ICDP e i 19 Paesi che ne appoggiano le attività. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi