MINAS GERAIS: LA CONSOLE RUSSI ALL’INAUGURAZIONE DELLA CHIESA DI SAN MICHELE ARCANGELO A BARBACENA

MINAS GERAIS: LA CONSOLE RUSSI ALL’INAUGURAZIONE DELLA CHIESA DI SAN MICHELE ARCANGELO A BARBACENA

BELO HORIZONTE\ aise\ - Il 29 settembre è stata celebrata la messa inaugurale della Chiesa di San Michele Arcangelo a Barbacena, stato del Minas Gerais, situata all’interno della Opera di San Michele Arcangelo fondata dal missionario laico italiano Marco Roberto Bertoli. Presente alla celebrazione anche la Console italiana a Belo Horizonte, Aurora Russi.
La chiesa, in perfetto stile romanico, è una replica fedele dell’Abbazia di Sant’Egidio in Fontanella di Sotto il Monte, provincia di Bergamo.
Bertoli non è né architetto né ingegnere, eppure ha disegnato e fatto costruire tutta la struttura dell’Opera che comprende diverse case famiglia, un asilo, un ospizio per anziani, aule per lezioni, un refettorio francescano, campi da basket e calcio; per la costruzione della chiesa ha personalmente preparato una famiglia di operai locali.
Opera di San Michele Arcangelo, da quasi 20 anni, accoglie 450 bambini ed adolescenti allontanati dalle famiglie per i più diversi motivi, comunque legati al degrado e all’abbandono sociale.
Per la messa inaugurale, officiata dall’Arcivescovo di Mariana Geraldo Lyrio Rocha, erano presenti, su invito della Console, il Segretario di Stato di Cultura di Minas Gerais Angelo Oswaldo de Araujo Santos in rappresentanza del Governatore; il Deputato federale Eros Biondini; l’ex Senatore e Deputato, nonché ex Ministro delle Comunicazioni e due volte candidato al Governo di Minas Gerais, Helio Costa. Presenti anche il Sindaco e il Vice Sindaco di Barbacena, accompagnati da diversi assessori della Giunta.
Hanno assistito alla cerimonia anche i rappresentanti consolari onorari di Juiz de Fora, Barbacena e S. João del Rei; il Presidente della Camera di Commercio MG Valentino Rizzioli; il Vice Presidente della Camera e fondatore della ACIBRA Mario Araldi; la consigliera del CGIE Silvia Alciati e altri esponenti della collettività italiana di Barbacena.
La struttura creata da Bertoli fa parte della storia della solidarietà italiana in Brasile. La sua storia e la sua missione sono anche online, sul sito dedicato. (giancarlo palmesi\aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi