UNITRENTO APRE GLI ICT DAYS CON IL CHIRURGO ROBOTICO

UNITRENTO APRE GLI ICT DAYS CON IL CHIRURGO ROBOTICO

TRENTO\ aise\ - Da un pioniere della cardiochirurgia robotica ci si potrebbe attendere una fiducia incondizionata verso le nuove frontiere della medicina e un inguaribile ottimismo. In realtà Marco Zenati, quando tratta l’argomento, ne parla con il senso della responsabilità e della misura che caratterizzano chi segue il metodo scientifico.
L’opportunità di ascoltarlo ci sarà domani, giovedì 20 febbraio, alle 16.30 al Polo Ferrari 2 dell’Università di Trento (Povo - Via Sommarive, 9) all’avvio dell’edizione 2020 degli Ict Days, appuntamento annuale dedicato a innovazione e tecnologia nati nel 2009. L’incontro si aprirà con il saluto del prorettore vicario e prorettore al supporto al sistema produttivo, Flavio Deflorian, e del direttore del Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione, Paolo Giorgini.
Poi sarà la volta di Marco Zenati, professore di Harvard che ha operato il primo paziente negli Stati Uniti con tecnica di cardiochirurgia robotica a cuore battente, terrà la lezione “Intelligenza artificiale in medicina. Speranze e promesse”.
Nel suo intervento indicherà l’intelligenza artificiale applicata all’assistenza sanitaria come uno strumento dalle potenzialità senza precedenti per migliorare la salute dei pazienti, favorire l’efficacia del team clinico e ridurre i costi. Si possono citare sistemi di supporto alle decisioni e visualizzazione delle informazioni. Nonostante possano essere fatti numerosi esempi positivi, Zenati avverte che è di fondamentale importanza procedere con cautela per evitare la disillusione dell’utenza e aggravare in modo ulteriore le disparità legate a salute e tecnologia.
Professore della Scuola di Medicina dell’Università di Harvard a Boston e fondatore di uno dei primi centri di chirurgia robotica, Zenati dirige il Medical Robotics & Computer-Assisted Surgery (MRCAS) Laboratory e collabora con il Robotics Institute della Carnegie Mellon University e il Computer Science & Artificial Intelligence Laboratory del Massachusetts Institute of Technology.
L’incontro, oltre che alla comunità di chi studia e fa ricerca in Ateneo, è destinato a chi esercita la professione medica e a chi è in formazione per svolgerla e, in generale, a tutta la cittadinanza. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi