“60 ANNI DI MADE IN ITALY” IN MOSTRA A MOSCA

“60 ANNI DI MADE IN ITALY” IN MOSTRA A MOSCA

MOSCA\ aise\ - È stata inaugurata il 2 luglio scorso al Museo delle Arti Applicate e Decorative di Mosca la mostra “60 Anni di Made in Italy”. Presenti alla cerimonia Olga Strada, Direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura, Elena Titova, Direttrice del Museo, e Fiorella Galgano e Alessia Tota, curatrici della mostra.
Ospite d’onore della serata è stata Gigliola Savini, figlia del fondatore della casa di moda Brioni, che ha concesso in esclusiva il tuxedo indossato da Pierce Brosnan - alias agente 007 - in “Die another Day”.
Nell’esposizione – che proseguirà fino al 15 settembre – verranno presentate vere e proprie opere d’arte dell’alta moda italiana: abiti che hanno segnato la storia del cinema come il famoso “pretino” delle Sorelle Fontana così come creazioni sartoriali che hanno conquistato i red carpet internazionali come l’indimenticabile Jungle Dress di Versace indossato da Jennifer Lopez ai Music Awards o l’abito in paillettes dorate indossato da Cate Blanchett per gli Oscar del 2000. Non mancano nemmeno gli accessori: la prima borsa da sera tonda di Jackie Kennedy e la parure in oro e diamanti realizzata per Hillary Clinton.
“L’immagine del nostro Paese viene spesso associata al mondo della moda”, ha detto Strada. “E questa mostra vuole celebrare lo stile italiano”. (aise) 

Newsletter
Archivi