A BARCELLONA LE “TRANSIZIONI” DI MARIO TRIMARCHI

A BARCELLONA LE “TRANSIZIONI” DI MARIO TRIMARCHI

BARCELLONA\ aise\ - Dopo il grande successo ottenuto da Mario Trimarchi con la sua partecipazione all'Italian Design Day, l'Istituto Italiano di Cultura di Barcellona propone nuovamente l'opera del noto designer italiano organizzando l'esposizione “Transizioni. La ricerca della frontiera tra l’utile e l’inutile”.
Con 40 disegni originali, l’esposizione rappresenta l'Italia alla Barcelona Design Week, dove quest’anno il nostro Paese è paese ospite d'onore insieme ad Argentina e Brasile.
La mostra, organizzata in collaborazione con il Barcelona Centre del Disseny, sarà allestita dal 12 al 20 giugno con ingresso libero presso il Disseny Hub.
I disegni di Trimarchi accompagnano il destino dei suoi prodotti, costruendo un confine invisibile tra l’idea e la realtà, tra il sogno e la verità delle cose. I disegni sono testimoni della sua ricerca poetica, e rivelano spesso più di quanto un semplice prodotto può raccontare da solo. I disegni si succedono incessantemente nella pratica progettuale, inchiodano sul foglio la prima idea, la migliorano, la completano, si voltano indietro a contemplarla stupiti, quando gli oggetti già esistono, respirano, vanno in giro per case sconosciute.
Insomma, i disegni costruiscono nostro malgrado una membrana osmotica tra quello che vogliamo dire e quello che è. Spesso ci aiutano ad approfondire il rapporto tra funzione e bellezza, e a godere appieno della transizione obbligata dall’utile all’inutile. (aise)


Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli