AL GETTY VILLA "BURIED BY VESUVIUS"

AL GETTY VILLA "BURIED BY VESUVIUS"

LOS ANGELES\ aise\ - La prestigiosa sede museale del Getty Villa di Los Angeles è stata realizzata riproducendo la famosa Villa dei Papiri di Ercolano.
Qui dal 26 giugno al 28 ottobre la mostra "Sepolti dal Vesuvio: i tesori dalla Villa dei Papiri" presenterà rari artefatti insieme a tentativi di spiegare e decifrare i papiri carbonizzati, ritrovati durante gli ultimi scavi nella località campana.
Sepolta dall'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., l'antica villa fu riscoperta ed esplorata da cunicoli sotterranei negli anni '50 e '60 del secolo scorso e fu parzialmente riscavata negli anni '90 e nei primi anni 2000. Sono così venuti alla luce pavimenti in marmo e mosaico colorati, pareti affrescate, una vasta collezione di statue in bronzo e marmo e una biblioteca unica di oltre mille rotoli di papiro.
La mostra al Getty presenterà molti tra i più spettacolari reperti.
Il 27 giugno, inoltre, il direttore del Parco Archeologico di Ercolano, Francesco Sirano, sarà a Los Angeles dove terrà una speciale presentazione sulla Villa dei Papiri e la città di Ercolano, che si sono straordinariamente conservate nel tempo.
La presentazione di Siriano, a cui interverrà anche il sindaco di Ercolano, Ciro Bonajuto, è organizzata dal J. Paul Getty Museum in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles e il Parco Archeologico di Ercolano.
La mostra, sempre ad ingresso gratuito, è curata da Kenneth Lapatin, curatore di arte antica del J. Paul Getty Museum, ed è organizzata in collaborazione con Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Parco Archeologico di Ercolano e Biblioteca Nazionale di Napoli "Vittorio Emanuele III", con la partecipazione delle Bodleian Libraries della University of Oxford e del Metropolitan Museum of Art New York(s.dellanoce\aise)


Newsletter
Archivi