Alex Langer cittadino di Sarajevo

SARAJEVO\ aise\ - A 25 anni dalla sua scomparsa, la città di Sarajevo conferisce la cittadinanza onoraria ad Alexander Langer.
“Cittadino di Sarajevo. Alex Langer, i Balcani, l’Europa, tra passato recente e futuro prossimo” è il titolo scelto a corredo della cerimonia in programma, in modalità virtuale, questa sera alle 20.45 organizzata da Europa Me Genuit, che la trasmetterà sulla sua pagina facebook.
Dopo l’accoglienza di Angelo Cupini (Comunità di via Gaggio - Lecco) interverrà l’ambasciatore italiano a Sarajevo, Nicola Minasi.
Seguiranno i contributi di Paolo Bergamaschi (Fondazione Langer Bolzano), Maurizio Bonati (Istituto Mario Negri, Milano, già inviato Oms nei Balcani), Michele Buonerba (Cisl Bolzano), Fabio Levi (Fondazione internazionale Primo Levi, Torino), Uwe Staffler (Fondazione Langer Bolzano). Coordina Michele Turzi (Bruxelles).
Ambientalista e pacifista, parlamentare europeo, testimone e protagonista dei movimenti che si opposero alla guerra nei Balcani, Langer rappresenta, con la sua vicenda umana e politica, una figura unica attraverso cui rileggere il passato recente e il futuro prossimo di questo pezzo di Europa e dell’Europa stessa. (aise)