ASSOCIAZIONI IN PRIMA LINEA

ASSOCIAZIONI IN PRIMA LINEA

ROMA – focus/ aise - Si è conclusa oggi la due giorni di seminari a Buenos Aires e Mar del Plata, atto finale del progetto "Emiliano-romagnoli nel mondo: ambasciatori della qualità alimentare", coordinato dall'Istituto Italiano Fernando Santi, Sede Regionale Emilia Romagna, e finanziato dalla Consulta degli emiliano romagnoli nel mondo.
Il progetto ha visto la realizzazione di corsi formativi a Buenos Aires e Mar del Plata sulle tecniche di lingua italiana sulla gastronomia e sulle tradizioni e attualità della gastronomia emiliano-romagnola dai prodotti agricoli ai prodotti del pescato, e la realizzazione dei due seminari sulla sicurezza alimentare, sulle tecniche dell’industria conserviera, dei prodotti dell’agricoltura e della pesca e dell’igiene alimentare.
Il progetto ha lo scopo di far conoscere le tecniche e le conoscenze che hanno consentito all’Italia di avere il primato in materia alimentare ed agroindustriale, conseguito attraverso la ricerca scientifica e la ricerca applicata.
Presenti ai due seminari i rappresentanti della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo, in particolare la Vice Presidente, Maria Lina Bertoncini, e il Presidente, Marco Fabbri, che ha concluso il collegamento in videoconferenza dell'incontro di Mar del Plata.
Il progetto, ideato e realizzato dall'Istituto Italiano Fernando Santi ha visto come partner: il Comune di Mar Del Plata, la Camera di Commercio Italo-Argentina di Buenos Aires, l'Università di Bologna Sede di Buenos Aires, l'Associazione Nuove Generazioni Terra di Mar Del Plata, il Centro Residentes de Emilia-Romagna en Necochea, l'Associazione Regionale Emilia Romagna di San Nicolas.
L'Ente Bergamaschi nel Mondo è pronto a dar vita al “Settimo Convegno Migrazioni e Mobilità. Ieri, oggi e domani” che si svolgerà sabato prossimo, 24 ottobre, dalle 9.00 alle 13.30 in videoconferenza diffusa da Bruxelles, organizzato in collaborazione con il Centro di Ricerca D.L.C.M..
È necessaria l’iscrizione a questo link: https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_kCMisccpTjKerFBt7ztvgA
A moderare l’incontro sarà Mauro Rota, Presidente del Circolo di Bruxelles dell’Ente Bergamaschi nel Mondo, mentre la coordinatrice informatica sarà Silvia Rota, sempre del Circolo di Bruxelles dell'Ente Bergamaschi nel Mondo.
L’iniziativa prenderà il via con il video-omaggio a Bergamo dai Bergamaschi nel Mondo, dal titolo, “Bergamo, mola mia perché...”, poi andranno in scena i saluti istituzionali, con Mauro Rota, Enrico Musella, Consigliere CGIE per la Francia, e Silvana Scandella, Direttrice Centro di Ricerca D.L.C.M..
Ma faranno parte del dibattito anche Laura Garavini, Senatrice di Italia Viva eletta in Europa, Michele Schiavone, Segretario Generale CGIE, Carlo Personeni, Presidente dell'Ente Bergamaschi nel Mondo, Giovanni Malanchini, Consigliere Segretario Regione Lombardia, mentre sono in attesa di conferma le presenze di Gianfranco Gafforelli, Presidente Provincia di Bergamo, Giogio Gori, Sindaco di Bergamo, Remo Morzenti Pellegrini, Rettore dell’Università degli Studi di Bergamo, Michele Schiavi, Sindaco di Onore.
Gli interventi si concentreranno su “Sfida dell'Europa nella pandemia 2020”, al quale faranno parte Antonello Pezzini, Consigliere del Comitato Economico e Sociale Europeo e rappresentante Nazionale di Confindustria più Presidente Onorario Circolo di Bruxelles dell'Ente Bergamaschi nel Mondo.
In seguito sarà la volta di “La sostenibilità e il "Green Deal" europeo”, con i racconti di vita migratoria ai tempi del Covid-19. Riguardo quest’argomento, a discuterne saranno Danielle Lévy, del Centro di Ricerca D.L.C.M..
Poi si farà un “Giro del Mondo per Bergamo”, con Tiziana Protti, Docteur Université de Fribourg (Svizzera). E si parlerà anche dei “50 anni dall'iniziativa Schwarzenbach contro "l'inforestierimento" della Svizzera: una votazione storica”, con Sabrina Alessandrini, Dottore di Ricerca P.E.F.Li.C. Università di Macerata. Ma si parlerà anche della didattica a distanza nei Corsi di Lingua e Cultura Italiana in contesto migratorio belga ai tempi del Covid-19, di turismo e coronavirus, con Marta Soligo, Ricercatrice Università del Nevada, Las Vegas (USA) e Referente "Bergamo de fò".
CI saranno anche delle testimonianze, mentre si parlerà di Neomobilità didattica e pandemia 2020, con Maria Manganaro, Preside del Collegio Antonio Raimondi di Lima (Perù). (focus\ aise) 

Newsletter
Archivi