"BITTERSWEET… SUCH IS LIFE!": CINEMA ITALIANO CONTEMPORANEO AL CASULA POWERHOUSE ARTS CENTRE DI SYDNEY

"BITTERSWEET… SUCH IS LIFE!": CINEMA ITALIANO CONTEMPORANEO AL CASULA POWERHOUSE ARTS CENTRE DI SYDNEY

SYDNEY\ aise\ - Per il sesto anno consecutivo, l’Istituto Italiano di Cultura di Sydney rinnova la proficua collaborazione instaurata con il Casula Powerhouse Arts Centre, hub culturale del Municipio di Liverpool, proponendo per il 2020 una rassegna cinematografica intitolata "Bittersweet… such is life!", ovvero "Vite in agrodolce". Nel corso della rassegna verranno proiettati film che riflettono l’essenza della vita come un continuo alternarsi di gioie e dolori.
Quest’anno, in occasione del centenario della nascita del grande regista italiano Federico Fellini, non potevano mancare due suoi capolavori: "La dolce vita" e "I vitelloni". Nell’ambito delle celebrazioni, inoltre, il 14 giugno si terrà un concerto del gruppo The Umbrellas, che omaggerà il regista con musiche tratte dai suoi film, composte da Nino Rota.
Il gruppo The Umbrellas è nato nel 1985 come ensemble da camera con pianoforte, oboe, fagotto, vibrafono e contrabbasso. Il loro primo disco, ancora disponibile, è stato registrato dal vivo al loro primo concerto. Nei successivi venti anni, hanno pubblicato altri tre album, sono stati in tournée per Musica Viva e hanno suonato nello spettacolo teatrale "Bravo Nino Rota" riproponendo le musiche di Rota, con arrangiamenti di Peter Dasent.
La rassegna si aprirà il 31 marzo con la proiezione di "Pane e Tulipani" diretto da Silvio Soldini (2000). Seguiranno il 28 aprile "La masseria delle allodole" di Vittorio e Paolo Taviani (2007), il 19 maggio "La Dolce Vita" di Federico Fellini (1960), il 23 giugno "I vitelloni" sempre di Fellini (1953), il 4 agosto "Pitza e datteri" diretto da Fariborz Kamkari (2015), l’8 settembre "L’accabadora" di Enrico Pau (2015), il 13 ottobre "Dieci Inverni" di Valerio Mieli (2009), per finire il 3 novembre con "Brutti e Cattivi" diretto da Cosimo Gomez (2017).
L’ingresso alle proiezioni sarà libero con prenotazione obbligatoria.
Anche per questa edizione, la rassegna è resa possibile, oltre che dalla consolidata sinergia tra i due enti culturali organizzatori, dalla disponibilità dei tre storici sponsor della manifestazione: la Maggiotto Building Pty Ltd, la Minto Fruit Ochard dei fratelli Murdocca e la Gulli Brothers Inc che si faranno carico della fornitura del catering per il rinfresco che precederà le proiezioni. (aise)


Newsletter
Archivi