“Botticelli e Dante: i disegni per la Divina Commedia” in un webinar dell’IIC San Francisco

SAN FRANCISCO\ aise\ -Botticelli e Dante: i disegni per la Divina Commedia” è il tema del webinar organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di San Francisco, che si terrà il 21 aprile su Zoom. Vi parteciperanno Dagmar Korbacher, direttrice del Kupferstichkabinett del Berlin State Museums, e Furio Rinaldi, curatore del Fine Arts Museums of San Francisco.
L’evento, che vede la collaborazione della rete degli IIC del Nord America e gode del patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Washington DC, si svolge nell’ambito della serie di iniziative on line predisposte per celebrare i 700 anni della scomparsa di Dante Alighieri.
Considerato una delle più alte espressioni del Rinascimento nel campo delle arti grafiche, il ciclo di novantatre disegni di Sandro Botticelli che illustrano la Divina Commedia di Dante costituisce anche una delle imprese più misteriose del grande maestro. Probabilmente eseguito per Lorenzo di Pierfrancesco de 'Medici, il ciclo ha subito una storia travagliata: sette fogli sono conservati nella Biblioteca Apostolica in Vaticano e un gruppo più ampio di ottantacinque fogli fu abilmente acquistato dal Duca di Hamilton per il Kupferstichkabinett del Museo Reale di Berlino dal suo direttore Friedrich Lippmann nel 1882.
Nel corso del webinar, Dagmar Korbacher descriverà l'incredibile viaggio e la vendita sensazionale di questi disegni raramente esposti, mentre Furio Rinaldi illustrerà quale posto la serie dantesca giochi all'interno dell’evoluzione di Botticelli come pittore e disegnatore.
La presentazione si svolgerà in lingua inglese e sarà aperta alle ore 11.00 dai saluti del console generale d’Italia a San Francisco Lorenzo Ortona.
Furio Rinaldi è curatore di disegni e stampe presso The Fine Arts Museums di San Francisco. Più recentemente, è stato vicepresidente associato e specialista di disegni antichi presso Christie's, a New York, e la sua esperienza curatoriale include posizioni nel Dipartimento di Disegni e Stampe del Metropolitan Museum of Art. Esperto di disegni italiani del Quattrocento e Cinquecento, ha co-organizzato e contribuito a numerose mostre in Italia e negli Stati Uniti e ha ampiamente pubblicato sull'argomento su riviste e libri accademici.
Dagmar Korbacher è direttrice del Kupferstichkabinett dei Musei statali di Berlino, la più grande collezione di stampe e disegni della Germania. Ha studiato storia dell'arte, letteratura italiana e archeologia classica presso le Università Cattoliche di Eichstätt e Milano. Le sue esperienze lavorative includono posizioni presso il Germanisches Nationalmuseum di Norimberga e presso la casa d'aste Christie's ad Amsterdam. È stata nominata curatrice per i disegni e le stampe italiane, francesi e spagnole anteriori al 1800 presso il Kupferstichkabinett di Berlino nel 2010. In questo ruolo, ha sviluppato una serie di mostre molto popolari, tra cui una sulla serie di stampe del XVIII secolo On the Edge of Reason (2012), sui disegni di Botticelli della Divina Commedia di Dante e dei tesori della Collezione Hamilton (2015 a Berlino, 2016 alla Courtauld Gallery, Londra) e, più recentemente, su Raffaello a Berlino (2020). (aise)