DALL'UE QUASI 49 MILIONI DI EURO PER PROMUOVERE L'INNOVAZIONE DEI SISTEMI DI CIBERSICUREZZA E DI TUTELA DELLA PRIVACY

DALL

BRUXELLES\ aise\ - La Commissione europea ha annunciato questa settimana che impegnerà quasi 41 milioni di euro, tramite Horizon 2020, il programma di ricerca e innovazione dell'UE, a sostegno di 9 progetti per lo sviluppo di soluzioni di cibersicurezza e tutela della privacy innovative.
Cinque di questi nuovi progetti si concentreranno su soluzioni di cibersicurezza e tutela della privacy per i cittadini e le piccole e medie imprese (PMI), mentre gli altri quattro mirano a migliorare i sistemi di sicurezza critici come le infrastrutture sanitarie e i sistemi di trasporto multimodale.
Altri 21 progetti saranno finanziati tramite il meccanismo per collegare l'Europa (CEF), il programma per le reti e le infrastrutture europee, che copre anche il digitale. Con un totale di 7,6 milioni di euro, questi progetti rafforzeranno le capacità di cibersicurezza dell’UE per essere meglio preparati e contrastare in modo più efficiente le minacce e gli incidenti informatici. Ad esempio, tre ospedali in Croazia e Lettonia miglioreranno la loro preparazione apportando migliorie tecniche e organizzative e sarà istituito un Centro di analisi e condivisione delle informazioni (ISAC) per il settore dell'aviazione italiano.
Il sostegno ai nuovi progetti rientra nell'impegno dell'UE a costruire una solida cultura della cibersicurezza e le capacità per resistere e rispondere a future minacce e attacchi informatici. (aise) 

Newsletter
Archivi