DALL’UNICEF UN NUOVO VIDEO MUSICALE DI “PATA PATA” PER DIFFONDERE INFORMAZIONI SUL CORONAVIRUS IN TUTTO IL MONDO

DALL’UNICEF UN NUOVO VIDEO MUSICALE DI “PATA PATA” PER DIFFONDERE INFORMAZIONI SUL CORONAVIRUS IN TUTTO IL MONDO

GINEVRA\ aise\ - L’UNICEF ha lanciato il video musicale di “Pata Pata”: a reineterpretare la hit di Miriam Makeba – datata 1967 – è Angelique Kidijo, Goodwill Ambassador dell’UNICEF che ha prestato la sua voce alla “canzone più gioiosa del mondo”.
Obiettivo dell’operazione, spiega Unicef, diffondere informazioni sul COVID-19, in particolare per centinaia di milioni di persone nelle comunità remote in tutto il mondo.
La nuova canzone è stata lanciata due settimane fa, ed è stata ascoltata su oltre 100 stazioni radio in Africa, negli Stati Uniti e in Europa. È inoltre disponibile su Spotify e Itunes.
Il nome della canzone è un gioco sulla parola della lingua Xhosa “phatha”, che significa “tocca”. La versione modificata cantata da Kidijo afferma: “è tempo di fermarsi! Non è tempo di phatha phatha. State a casa e aspettate, dobbiamo tenere le nostre mani pulite, non toccatevi la faccia, tenete le distanze”.
Vista l'enorme accoglienza riservata alla nuova versione di Kidjo, l'UNICEF ha lanciato un invito al pubblico globale, chiedendo alla gente di presentare video di se stessi mentre ballano la canzone nelle loro case e nei giardini, taggando @UNICEFAfrica, con l'hashtag #NoPataPata. Tutti i video sono stati creati rispettando le varie regole di blocco, contenimento e coprifuoco al COVID-19.
La risposta è stata travolgente. Sono pervenuti contributi da Australia, Austria, Camerun, Etiopia, Kenya, Uganda, Tanzania, Burundi, Zambia, Zimbabwe, Mozambico, Eswatini, Malawi, Regno Unito, Italia, Spagna, Portogallo, Russia, Nigeria, Slovenia, Slovacchia, USA, India, Emirati Arabi Uniti, Filippine, Giappone, Senegal e, naturalmente, la patria di Makeba, il Sudafrica, e la patria di Kidjo, il Benin.
Alcune di queste clip sono state selezionate e questi fortunati ballerini compaiono nel video musicale insieme a Kidjo, che ha registrato la canzone a casa sua a Parigi.
Il video musicale ha fatto il suo debutto globale con più di 100 milioni di persone online, il 9 maggio scorso, con “UNICEF Won't Stop” - un evento virtuale con le performance di Cher, Pink, Rod Stewart, Sting, Eurythmics, Cheryl Crow e Il Volo, tra molti altri protagonisti. Kidjo e ‘Pata Pata’ hanno dato il via all'evento. “UNICEF Won't Stop" è stato ospitato da UNICEF USA. (aise) 

Newsletter
Archivi